LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Una nuova luce per il Vittoriale da 700 mila euro
Massimo Tedeschi
Corriere della Sera - Brescia 26/7/2016

È stata firmata ieri la lettera d’intenti tra la Regione, la fondazione del Vittoriale e la multiutility A2A. L’accordo permetterà di illuminare gli esterni della casa-museo di Gabriele D’Annunzio e tutto il parco. L’impegno finanziario è di 700 mila euro: una novità che potrebbe allungare gli orari di visita del Vittoriale. Inoltre, il presidente Guerri ha annunciato che i musei di Montichiari entreranno nella rete di Garda Musei.

La luce sfolgorante non s’addice al Vate. L’incidente aereo del 1916 che aveva orbato Gabriele d’Annunzio dell’uso di un occhio, e gli aveva offeso l’altro, lo costringeva a prediligere le penombre, le luci soffuse. A volte il buio.

Il Vittoriale, la casa museo di Gardone Riviera vista ogni anno da 220mila visitatori, è lo specchio di questa necessità divenuta vezzo: tendaggi, abatjour velate, luci indirette. Visitare il Vittoriale equivale a tuffarsi, ancora oggi, nelle tonalità luministiche volute dal Principe di Montenevoso.

Altra cosa sono gli esterni del Vittoriale: i percorsi pedonali, i monumenti, i giardini che di notte precipitano in un buio pesto e indistinto. Una situazione che non durerà a lungo. Ieri, impugnando la stilografica «Aurora» del centenario dannunziano, il presidente del Vittoriale Giordano Bruno Guerri, l’assessore regionale al Turismo Mauro Parolini e il presidente di A2A Giovanni Valotti hanno apposto le loro firme a una lettera di intenti che li impegna a realizzare l’illuminazione esterna (il progetto si intitola «Vittoriale come non l’avete mai visto»): la Regione stanzierà 200mila euro, il Vittoriale 283mila, A2A (sponsor tecnico, progettista e sovrintendente ai lavori) 200mila. Lavori in tre lotti: il primo (tutti si sono impegnati a completarlo per il 13 dicembre, giorno di santa Lucia) riguarda il percorso dall’ingresso alla Prioria; il secondo investe i monumenti (mausoleo, nave Puglia, alloggio del Mas), il terzo i giardini e le vallette.

Ognuno dei tre protagonisti persegue propri obiettivi. Guerri ne confessa uno estetico («l’illuminazione a led sarà essa stessa uno spettacolo») e uno imprenditoriale: «Oggi non riusciamo a soddisfare tutte le richieste. Chiudendo i battenti alle 19.30, non riusciamo a superare gli 800 visitatori al giorno. Con l’illuminazione notturna potremo invece allungare l’orario, avere più visitatori». Valotti vede in questa partnership l’emblema del «nuovo corso» di A2A: «Meno finanza e più territorio. Siamo un’azienda da 5 miliardi di fatturato, abbiamo dovuto dimezzare le sponsorizzazioni, ma crediamo molto in questo progetto: la vicinanza al territorio per noi è strategica, il sito ha valenza più che nazionale, un presidente autorevole come Guerri ci dà fiducia».

L’assessore Parolini aggiunge: «Di fronte a un interlocutore credibile e un progetto serio la Regione c’è. Il Garda merita che si pensi in grande e si lavori insieme». Ieri lo stesso Parolini ha siglato l’accordo con l’Anas per la nuova galleria di Gargnano (opera da 70 milioni). Per ora si parte con il progetto esecutivo che costerà 2 milioni.

L’intervento sul Vittoriale sarà impegnativo: solo il primo lotto richiederà la collocazione «invisibile» di 160 apparecchi. Le soluzioni illustrate da Stefano Donnarumma (responsabile delle reti di A2A) sono accurate e rispettose del contesto: il colore della luce sarà sempre di 3000 gradi kelvin, con effetto freddo e soffuso, tranne che sotto le arcate giallognole della Prioria dove si scenderà a 2.700 in ossequio alle atmosfere dettate dall’architetto Maroni. L’Orbo veggente ringrazia.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news