LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Bergamo. Paesaggio, ricerca e formazione: nasce l’Osservatorio doc
Rosanna Scardi
Corriere della sera - Bergamo 26/7/2016

Nasce in università l’Osservatorio internazionale di studi sul paesaggio e sul giardino. «Raccoglierà l’eredità del Centro studi sul territorio “Lelio Pagani” offrendo possibilità interessanti ai giovani», ha commentato il rettore Morzenti.

Piazza Vecchia trasformata in un soggiorno color verde o fucsia ha fatto da testimonial tanto che i maestri dell’arredo urbano del futuro si formeranno a Bergamo. La costituzione dell’Osservatorio internazionale di studi sul paesaggio e sul giardino è stata ufficialmente sottoscritta, ieri mattina al rettorato di Città Alta, tra Università degli studi, Comune, Regione, Fondazione Lombardia per l’ambiente e Associazione culturale Arketipos.

Non c’è ancora una sede, né si sa l’ammontare dei finanziamenti perché ogni singolo progetto sarà vagliato e avrà un bilancio a sè. La certezza è il nome inglese, «Bergamo landscape and garden institute», a voler marcare la portata internazionale del progetto. Il primo appuntamento, intitolato Université d’été, si terrà il 9 settembre, nell’aula magna del campus di Sant’Agostino, dalle 9 alle 18, con la partecipazione di Maguelonne Dejant Pons, capo divisione del Patrimonio culturale, paesaggio e territorio nel Consiglio d’Europa. All’orizzonte c’è l’attività di formazione con corsi post laurea specialistica e perfezionamento o master promossi dall’ateneo con il professore di Composizione e politiche territoriali presso la facoltà di Ingegneria Fulvio Adobati che farà da referente. L’università si occuperà anche di pianificazione, supporto all’elaborazione di temi e contenuti, coordinamento. Le ricerche saranno promosse e pubblicate nell’ambito della comunità scientifica di riferimento. «Il nuovo organismo raccoglierà l’eredità portata avanti dal Centro studi sul territorio “Lelio Pagani”, unendo le diverse anime di urbanisti, filosofi, architetti, sociologi, offrendo possibilità interessanti ai giovani», ha commentato il rettore, Remo Morzenti Pellegrini. Un altro filone riguarderà le attività inserite nella manifestazione «I maestri del paesaggio» promossa da Arketipos dal 7 al 25 settembre, con la sua ricerca sul campo e applicata. «Centro e nord Europa sono avanti anni luce, solo la Grecia è il fanalino di coda dietro a noi — ha precisato Maurizio Vegini, il presidente dell’associazione che promuove la creatività nel verde —. Ma ora chi vorrà studiare il paesaggio nel Vecchio continente, avrà Bergamo come tappa obbligata». Ci saranno anche percorsi di ricerca e sperimentazione sugli aspetti applicativi per l’architettura del paesaggio e l’urban design, oltre che su quelli botanici e compositivi delle sistemazioni ambientali. «La città si arricchisce di una nuova eccellenza, un’occasione per ripensare l’arredo urbano, la rigenerazione delle periferie, gli spazi naturalistici, che auspico si rivolga più ai territori a sud», ha dichiarato il sindaco Gori che garantisce il supporto al piano. La Regione avrà, invece, il compito di individuare i canali di finanziamento. «È un’evoluzione doverosa, Arketipos ci ha insegnato temi complessi, ora abbiamo posto la prima pietra per interagire sugli elementi del paesaggio», ha concluso l’assessore all’Ambiente Claudia Terzi.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news