LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La direttrice del Marta giura: «La città oggi volta pagina»
Antonio Della Rocca
Corriere del Mezzogiorno - Bari 29/7/2016

«Per la città di Taranto è un momento molto importante, fortemente simbolico perché la città, alla presenza del massimo rappresentante del Governo, dà un segnale forte e prova a voltare pagina lasciandosi alle spalle le sue ferite». Non ha dubbi Eva Degl’Innocenti, la direttrice del Marta, il Museo archeologico nazionale di Taranto che oggi accoglie il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, e il ministro dei Beni e delle attività culturali, Dario Franceschini per l’inaugurazione del secondo piano della struttura, ora completamente restituita al pubblico.

Il nuovo Marta può essere un’opportunità per rivalutare l’immagine di Taranto offuscata dallo scandalo dei veleni dell’Ilva, dando impulso al turismo culturale?

«Taranto possiede uno dei patrimoni culturali più importanti d’Italia e, forse, del mondo. Quindi, il museo può svolgere il ruolo importante di motore dello sviluppo, in primis culturale e poi economico del territorio e di questa città segnata da problematiche socioeconomiche. La cultura può aiutare veramente a creare un legame e un’identità di cui qui si ha davvero bisogno. L’archeologia e la storia hanno un forte valore simbolico, non solo per la conoscenza delle proprie radici, ma anche per la costruzione del proprio futuro con un modello di sviluppo fondato sulla cultura».

Cosa serve perché nell’immaginario collettivo Taranto diventi un polo culturale fortemente attrattivo?

«Una politica turistica basata sui circuiti. In questo modo si potrà dare alla città un’immagine che va oltre la realtà industriale».

È stato fatto già qualcosa in questa direzione?

«Sì, ed i risultati li stiamo vedendo con l’aumento dei visitatori e dei ricavi del museo che è anche riuscito a creare un indotto nel turismo della città. C’è un turismo culturale, non di massa, per fortuna».

Quanti visitatori avete al Marta?

«Lo scorso anno ce ne sono stati circa 56mila, per un incremento con picchi del 72 per cento. Abbiamo incassato circa 90 mila euro. Sono numeri che vanno, comunque, migliorati facendo una politica territoriale. Il museo ora ha bisogno un progetto di territorio, questo è importante. Poi ci vorrà anche una strategia di comunicazione efficace e una politica di ricerca fortemente incentrata sulle università. Le parole chiave di questo museo devono essere eccellenza, innovazione, valorizzazione e fruizione. L’eccellenza, in particolare, è collegata alla ricerca, ecco perché le università devono essere parte integrante del progetto, così come le scuole».

Enti e istituzioni stanno facendo bene la loro parte?

«Sì, soprattutto la Regione Puglia che sta presentando il Piano strategico del turismo 2016-2025. In questo ambito io sono stata nominata presidente del prodotto Cultura. Importante sarà inserirsi in una strategia territoriale con Regione, Comune e Provincia».

Quanto è difficile la sfida di Taranto?

«Molto, ma io ci credo».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news