LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La direttrice dell'Accademia: "Che assurdità voler mettere le mutande al David"
28 luglio 2016 IL TIRRENO



Cecile Hollberg risponde alla campagna partita a San Pietroburgo dove è in mostra una copia del capolavoro di Michelangelo. Intanto lancia un appello per la Galleria: "Abbiamo urgente bisogno di spazi per ampliarci. E manca personale"
FIRENZE. In Russia parte una campagna per "mettere le mutande" alla copia del David di Michelangelo in mostra a San Pietroburgo, (le sue nudità "rovinano le anime dei bambini", accusa una signora), e la replica della "prima custode" della celeberrima scultura rinascimentale, la direttrice della Galleria dell'Accademia dove il gigante marmoreo risiede, Cecile Hollberg, non si fa attendere: "E' una pura assurdità - commenta, sorridendo, a stretto giro di posta - venite tutti a vedere l'originale a Firenze, che nessuno censurerà mai".

Del resto per Hollberg, tedesca della bassa Sassonia, da quasi otto mesi alla guida della casa del David e di tanti altri capolavori dell'arte, questa "proposta strampalata" (ma che ha dato luogo all'operazione 'Vesti il David', nell'ambito della quale i cittadini di San Pietroburgo potranno proporre fino ad agosto i modi secondo loro più opportuni per coprire le parti intime della statua) non è da prendere sul serio. Per la direttrice è solo "una campagna di marketing", mentre in Galleria, spiega, ci sono problemi "urgenti", da affrontare "subito": la scarsità di spazi nel museo e la carenza cronica di personale.

"Lancio un appello ai ministeri interessati: la Galleria dell'Accademia ha bisogno di ampliarsi - ha detto in un'intervista all'Ansa - e questo piano deve partire alla svelta. Occorre riunirsi e avviare il tutto subito, abbiamo visitatori in continuo aumento, non sappiamo più dove metterli". Hollberg racconta di essere costretta "a giocare un tetris continuo con i pochi spazi che abbiamo a disposizione per fare tutto quello che dobbiamo fare, ma la verità è che occorrono in modo impellente nuovi locali per mille cose indispensabili: guardaroba, deposito, studi di restauro, uffici, punto ristoro, archivio, persino gli impianti climatizzazione. E non si parla certo di pochi metri quadrati".

Cecile Hollberg, direttrice Galleria...
Cecile Hollberg, direttrice Galleria dell'Accademia

L'idea che ha in mente la direttrice è di acquisire locali dall'adiacente Accademia delle Belle arti, "con la quale abbiamo già stabilito un dialogo proficuo in questa prospettiva - dice - Ma ora occorre sollecitare i due ministeri interessati, Beni culturali e scuola, serve mettere mano alle soluzioni quanto prima". Ogni soluzione, ovviamente - aggiunge - va trovata insieme in modo che tutti siano soddisfatti".

Sul fronte del personale, la situazione non è certo migliore. "Mancano addetti su ogni fronte, sono costretta aoccuparmi personalmente di problemi tecnici - si lamenta la direttrice - serve un intervento urgente per porre rimedio alla carenza di organico: siamo sotto organico del 40%, è da dicembre che scrivo in continuazione al Ministero... Servono architetti, informatici, custodi, addetti di ogni tipologia necessaria al funzionamento del museo. Sono costretta a occuparmi personalmente di problematiche strettamente tecniche: solo per fare un esempio, quelle relative all'impiantistica e alla climatizzazione: qui manca l' esperto di riferimento e l'impianto generale risale a più di 40 anni fa.Nel mentre è cambiato tutto: pure il clima. Ora è necessario rifarlo, e ci sto pensando praticamente da sola..."

Per sollecitare l'arrivo di soluzioni rapide, la Hollberg rivela con un sorriso di avere pure "teso un'imboscata" al premier Matteo Renzi. L'occasione era stata offerta, alcuni mesi fa, da una iniziativa privata organizzata all'ombra del David: "Sapevo che sarebbe venuto, e gli feci una sorpresa - ricorda la direttrice - ottenni un minuto per parlargli di questi problemi; mi sembrò molto interessato e disponibile all'ascolto ed era perfettamente a conoscenza della situazione. Ora speriamo che arrivino le risposte".

http://iltirreno.gelocal.it/regione/toscana/2016/07/28/news/la-direttrice-dell-accademia-che-assurdita-voler-mettere-le-mutande-al-david-1.13883728?ref=search


news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news