LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Salone, Chiamparino vola a Roma dal ministro "Batteremo i milanesi"
DIEGO LONGHIN
29 luglio 2016 LA REPUBBLICA





«È stata una sconfitta, ora però si deve risalire la china, superando i milanesi». Il presidente del Piemonte Sergio Chiamparino è da poco uscito dal ministero dei Beni Culturali dove, il giorno dopo la conta e lo strappo degli editori che aderiscono all'Aie, ha incontrato il ministro Dario Franceschini. «Con lui siamo in totale accordo», dice il governatore. E aggiunge: «Stiamo ragionando su un progetto che abbia caratteristiche nuove e che superi Milano. Franceschini è molto irritato per come l'Aie ha portato avanti la questione».

Dalla sede dell'associazione di Milano è partita ieri la lettera di recesso dalla carica di socio fondatore del Salone del Libro. Cosa che era già stata decisa in un Consiglio generale del 25 febbraio. Chiamparino ribadisce che «uscire per loro non sarà facile, si andrà per avvocati. Insomma, non la chiudiamo così a tarallucci e vino». Il presidente della Regione conferma la disponibilità dell'ex ministro alla Cultura e presidente della Treccani, Massimo Bray, a guidare il processo di rinnovamento della formula Salone. Non subito come presidente: «Costituiremo un gruppo di lavoro - dice Chiamparino - per mettere a punto le linee guida. Bray mi ha confermato la sua disponibilità».

Qualche indicazione arriva dalla sindaca di Torino, Chiara Appendino, che ieri sul caso Salone è intervenuta in Sala Rossa: «Abbiamo due appuntamenti. Domani (oggi, ndr) ci sarà l'assemblea della Fondazione, poi lunedì un primo incontro operativo in cui inizieremo a lavorare sul format di questo evento che vuole essere forte e competitivo ». La prima cittadina aggiunge che si «lavorerà nei prossimi giorni a una nuova formula che punti a includere più spazi in città che sia di grande impronta culturale che possa essere diverso da quello che sarà il progetto di Milano ». Sulla questione interviene anche il sindaco meneghino, Giuseppe Sala: «Visto che la decisione c'è, a questo punto governiamola e cerchiamo di farla diventare una opportunità per Milano ». E poi, mostrando più diplomazia del presidente dell'Aie Motta, aggiunge: «Fino a oggi non sono voluto intervenire più di tanto su questo tema perché mi sono chiare le delicatezze del rapporto con Torino». Ma poi in consiglio comunale conclude che andrà avanti con decicione e ha annunciato che incontrerà gli editori e i rappresentanti di Fiera Milano la settimana prossima per mettere a punto una prima bozza di programma.

Nel dibattito in Sala Rossa è intervenuto anche «nella vicenda del Salone del Libro l'Aie ha tenuto un comportamento molto scorretto», ha detto Fassino. E aggiunge: «Torino non può rinunciare ad essere la città del libro e sebbene questa vicenda abbia prodotto ‘una ferita' nei rapporti con Milano, le due città sono complementari tra loro ed è necessario lavorare per costruire un'interdipendenza e non una divisione».






news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news