LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Beni culturali, in arrivo da Roma 57 milioni per 19 cantieri. Il ministro: "Rilanciamo la Sicilia"
di CLAUDIO REALE
11 agosto 2016 LA REPUBBLICA



Interventi in siti archeologici, monumenti e musei. Intanto il Cipe ha sbloccato 2,3 miliardi per la Sicilia e 330 milioni per Palermo, Catania e Messina. Duecento milioni in arrivo per tre nuove linee del tram nel capoluogo


Nell’elenco ci sono 19 cantieri per un valore di 57 milioni. Con l’obiettivo – dichiarato apertamente – di rilanciare il sud, e la Sicilia in particolare, tramite la cultura. Il Comitato interministeriale per la programmazione economica e il ministero del Turismo danno il via libera ai “Cantieri della Cultura”: opere concentrate in sette province su nove (restano fuori Messina e Trapani) per rilanciare musei, templi e monumenti.

Il più grosso finanziamento va a Caltagirone. Nel museo della Ceramica calatino arriverà un cantiere da 8,6 milioni provenienti dal “Programma operativo nazionale Cultura e sviluppo”. Dalla stessa fonte di finanziamento arriveranno gli interventi a Case Vinci di Aidone, nella Valle dei Templi (tre cantieri), all’ex Manifattura tabacchi di Catania, nel convento di Santa Maria del Gesù di Ragusa, al Villino Favaloro di Palermo, a Cava d’Ispica (due cantieri), al parco archeologico della Forza di Ispica, al museo di Kamarina, alla Neapolis di Siracusa e nel parco archeologico di Gela (4 cantieri). Saranno finanziati invece attraverso i Piani di azione e coesione un altro intervento a Cava d’Ispica e uno all’Orecchio di Dionisio di Siracusa, che riceve il secondo finanziamento più grosso dopo il museo della Ceramica di Caltagirone.

“I cantieri della cultura – dichiara il ministro del Turismo Dario Franceschini – sono un’ulteriore dimostrazione di come e quanto il governo stia investendo per la tutela e la valorizzazione del patrimonio storico-architettonico e archeologico del nostro Paese. Dopo un decennio di tagli, queste scelte confermano che per il governo Renzi la cultura è la chiave per il rilancio economico dei territori e del Mezzogiorno”.

Ieri il Cipe ha sbloccato per la Sicilia due miliardi e 300 milioni di euro e 332 milioni a testa per le città di Catania, Messina e Palermo. E poi ambiti di intervento precisi: infrastrutture, ambiente, sviluppo economico e produttivo, turismo e valorizzazione dei beni culturali, occupazione e lotta alla povertà, istruzione e formazione, rafforzamento della pubblica amministrazione. Ieri sera il Cipe ha dato il via libera a risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2014-2020 che sostanziano gli interventi previsti dai Patti per il Sud.

Tra le opere finanziate da parte del Cipe a Palermo c'è anche la realizzazione delle tre nuove linee del tram per 200 milioni di euro. Il piano è parte integrante di quel "Patto per Palermo" che Orlando aveva sottoscritto con Matteo Renzi lo scorso 30 aprile e che prevede investimenti complessivi per oltre 770 milioni di euro, di cui, appunto, 332
sono quelli deliberati dal Cipe ed altri 438 provengono da altre fonti o sono già disponibili nel bilancio comunale. L'intervento più grosso, per circa 200 milioni, riguarda la realizzazione delle tre nuove linee tranviarie; 10 milioni per riqualificare la Circonvallazione, 32 milioni per l'edilizia scolastica; 22 milioni per il restauro del teatro Massimo; 4,8 milioni per lavori ai Cantieri alla Zisa; 6 milioni per la valorizzazione del sito Unesco Palermo arabo-normanna.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news