LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Campania. Cantieri della cultura. I sindacati avvertono: non tagliate le paghe
Emanuele Imperiali
Corriere del Mezzogiorno 13/8/2016

Cantieri della Cultura, i sindacati plaudono al rilancio delle attivit e delle opere con 137 milioni da spendere in 7 anni, ma avvertono: A chi lavora vanno garantite paghe regolari. Denunciano il caso relativo al restauro del Duomo di Napoli con stipendi pi bassi del 30%. E per evitare violazioni alle tabelle del contratto nazionale chiedono un tavolo di confronto con la Regione Campania e le Soprintendenze.

Napoli. Gli apprezzamenti per le scelte fatte in questi giorni dal Governo nazionale sui Cantieri della Cultura in Campania non possono far velo alle difficolt e alle incertezze riscontrate invece in sede regionale e locale, che il Corriere del Mezzogiorno ha messo in evidenza con grande schiettezza.

In particolare, sul riparto di risorse significative per sostenere eventi culturali e spettacolari, sul quale il consigliere regionale del Pd e questore alle finanze Antonio Marciano riconosce che qualcosa non ha funzionato nel modo giusto. Luomo politico, dello stesso partito del governatore De Luca, per settori strategici delleconomia regionale come turismo e cultura rilancia il ruolo della programmazione almeno triennale per gli eventi e i festival da finanziare. C bisogno ribadisce Marciano di verificare i risultati, le ricadute territoriali, la gestione dei costi delle iniziative finanziate. E la politica deve fino in fondo assumere il suo ruolo e la sua responsabilit di indirizzo: De Luca adotti criteri oggettivi e strumenti di valutazione inattaccabili. Insomma, lobiettivo, in linea con quanto fatto da Renzi e Franceschini, deve essere costruire in Campania un moderno e avanzato sistema integrato di gestione del patrimonio culturale e turistico.

Anche i sindacati sono daccordo sul fatto che i beni culturali costituiscano un patrimonio inestimabile e una leva insostituibile per la ripresa economica e per tutelare e creare nuova e buona occupazione. Ma sono altres convinti che per far s che sia davvero buona occupazione, occorre porre fine al dumping contrattuale che esiste nei lavori di restauro, abbassando le tutele e i diritti di chi lavora nel settore. Da tempo Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil della Campania denunziano quel contratto stipulato un anno fa tra sigle sindacali minori e poco rappresentative e una specifica Associazione dimprese del restauro, che stato inserito nei Bandi di gara redatti dal Provveditorato alle Opere pubbliche della Campania e applicato per tutti i lavori del Progetto Unesco del Centro Storico di Napoli.

Non vorremmo spiega Giovanni Sannino, segretario degli edili della Fillea Cgil della Campania che succedesse la stessa cosa per i trentadue progetti dei cantieri culturali previsti nella regione. E cita il caso del cantiere del Duomo di Napoli, dove i lavoratori sono stati pagati con una retribuzione ridotta del 30 per cento rispetto ai minimi tabellari previsti dal contratto nazionale del settore, e della Reggia di Caserta.

Perci la Fillea ha chiesto alla Regione Campania di istituire un tavolo di confronto per verificare il rispetto delle nuove norme sugli appalti pubblici nei lavori di restauro, da parte delle Soprintendenze, a partire da quanto prescritto dalla circolare del ministero del Lavoro del 26 luglio di questanno, che diffida dallapplicare condizioni retributive e contributive diverse da quelle previste dal Contratto collettivo di lavoro delledilizia stipulato dalle organizzazioni sindacali e imprenditoriali pi rappresentative sul piano nazionale.

Otto anni di crisi conclude Giovanni Sannino hanno ricacciato indietro di anni il settore delledilizia e ancora di pi quello del restauro, terreno franco per tante aziende senza scrupoli, con vessazioni e ricatti nei confronti dei giovani del comparto, il tutto avallato dalle Soprintendenze. La ripresa non pu che partire dal contrasto di queste pratiche distorsive di cui il sindacato si fatta carico con la campagna in questo mese di agosto.



news

13-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news