LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Musei aperti a Ferragosto. «Sarà una grande festa»
Corriere del Mezzogiorno 13/8/2016

NAPOLI. Ferragosto all’insegna dell’arte anche in Campania in conseguenza dell’iniziativa del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo che ha deciso di lasciare aperti tutti i monumenti i musei e i siti archeologici. L’alternativa alle spiagge, magari particolarmente affollate, è insomma servita. «Quella di Ferragosto — è il commento del ministro Dario Franceschini — sarà una giornata di festa della cultura con i musei statali aperti tutto il giorno. Un’altra importante occasione per cittadini, famiglie e turisti di conoscere e visitare quello straordinario museo diffuso che è l’Italia. Un’altra importante dimostrazione della forza dell’offerta turistica del nostro Paese».

La Campania offrirà ben 44 possibilità di scelta: 44 siti ubicati in tutte e cinque le province. In alcuni casi l’apertura al pubblico non comporterà sconti o esenzione dal pagamento del biglietto, in altri casi sono previste agevolazioni. È facile prevedere che i numeri più alti saranno totalizzati dai siti archeologici vesuviani, i particolare dagli Scavi di Pompei, che in questo momento ospitano anche le ciclopiche sculture dell’artista Igor Mitoraj e la mostra Live at Pompeii, undreground in ricordo dello storica registrazione del film sonoro dei Pink Floyd all’inizio degli anni Settanta. E ancora, a disposizione dei visitatori della città antica distrutta nel 79 d. C. pure la mostra «Egitto Pompei» allestita in uno dei portici della Palestra Grande, e l’allestimento di un’antica cucina nella Fullonica (lavanderia) di Stephanus recentemente presentata dal sovrintendente Massimo Osanna. Il biglietto per la visita agli Scavi è di 13 euro a persona (7,5 ridotto), mentre si potrà usufruire di un biglietto cumulativo da 22 euro valido tre giorni per accedere ai cinque siti di Pompei, Ercolano, Stabia, Oplonti e Boscoreale. I cancelli dei siti vesuviani saranno aperti alle 9 e chiusi alle 19,30 anche se gli ultimi ingressi saranno consentiti alle 18.

Per gli amanti delle testimonianze del lontano passato che non dovessero allontanarsi dal capoluogo regionale, le sale del Museo Archeologico Nazionale potranno rappresentare un’opzione più che soddisfacente.

L’altro importante polo archeologico è quello di Paestum. Museo archeologico (che senza la disposizione ministeriale sarebbe rimasto chiuso) e area dei templi (ma non solo) si potranno visitare dalle 8,30 alle 19,30. In questo caso il biglietto è solo cumulativo e costa 9 euro.

Molto ricca l’offerta complessiva di Napoli. Aperti a Ferragosto Castel Sant’Elmo , Villa Floridiana, la Certosa di San Martino, Palazzo Reale, il Museo di Capodimonte e tutto il resto dell’immenso patrimonio artistico di proprietà dello Stato.

In Irpinia, resterà per esempio aperto al pubblico il parco archeologico di Mirabella Eclano (l’antica Aeclanum), nel Beneventano il Museo archeologico nazionale del Sannio caudino di Montesarchio. A Caserta , oltre alla Reggia (visitabile dalle 8,30 alle 19,30 con ultimo ingresso alle 18,45), cancelli aperti anche all’anfiteatro campano di santa Maria Capua Vetere. Monumenti aperti non solo sulla terraferma. A Capri dalle 10 alle 19 si potranno visitare la Certosa di San Giacomo e Villa Jovis.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news