LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Libri a rischio, il pm indaga sulla biblioteca dell'Educandato femminile di Napoli
di DARIO DEL PORTO

Nuovo filone dopo quello sulla raccolta di volumi dell'avvocato Marotta

La mobilitazione per salvare gli oltre 300 mila libri dell’Istituto italiano studi filosofici va avanti, ma ora la Procura indaga su un’altra biblioteca considerata a forte rischio degrado, quella ospitata nell’Educandato femminile di piazza Miracoli, nel cuore del quartiere Sanità.

Una collezione di volumi antichi, prevalentemente del 1300 e 1700, già oggetto nel recente passato di atti di vandalismo e addirittura di un incendio. Anche in questo caso, il fascicolo è aperto contro ignoti con l’ipotesi di “danneggiamento al patrimonio archeologico, storico o artistico nazionale”. Ma accanto a questo reato, i magistrati non escludono una contestazione più ampia, che potrebbe sfociare anche in altre accuse qualora dovesse emergere il furto di alcuni testi.

Nei giorni scorsi, il pool coordinato dal procuratore aggiunto Vincenzo Piscitelli (lo stesso gruppo che si è occupato dello scandalo dei Girolamini e sta seguendo il caso dei libri dell’Istituto italiano studi filosofici) hanno sentito come persona informata dei fatti l’ex presidente della terza municipalità, Giuliana Di Sarno, che durante il suo mandato aveva più volte segnalato anche pubblicamente lo stato di incuria in cui versa la biblioteca dell’Educandato femminile.

«Si tratta - dice la Di Sarno a Repubblica - di un patrimonio della città che dovrebbe essere tutelato e invece versa in uno stato di abbandono. Ci sono migliaia di volumi, lettere antiche e testi di grande valore storico lasciati da anni senza alcuna selezione né censimento. Come municipalità - aggiunge - avevamo riqualificato piazza Miracoli utizzando 300 mila euro di finanziamenti. In quella occasione avevamo chiesto di poter “adottare” i libri dell’Educandato, affidandone la gestione e la tutela a studenti esperti in conservazione dei beni culturali. Nonostante le nostre richieste però non ci è stata data questa possibilità. Una parte dell’immenso edificio di piazza Miracoli - spiega l’ex presidente della terza municipalità - è in comodato d’uso al Comune, che lo utilizza per una scuola che fa capo al Convitto nazionale, il resto è amministrato dagli Educandati. Il Comune però non si è mai attivato per trovare una destinazione definitiva. Intanto, la biblioteca rischia di andare in rovina e i testi perduti». Il caso è all’esame dei carabinieri del Nucleo tutela patrimonio, che esamineranno la documentazione e trasmetteranno una relazione al pubblico ministero.

Proseguono anche le indagini sul caso dell’Istituto italiano studi filosofici. I magistrati hanno sentito i primi testimoni e vogliono ricostruire l’iter amministrativo che, dal 2001, non è ancora riuscito a mettere a disposizione dell’istituto i locali ex Coni di via Santa Maria degli Angeli individuati come sede ideale per la collezione.

Il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli
ha chiesto una convocazione urgente della commissione Cultura proprio, sottolinea, «per affrontare urgentemente una situazione che ormai sta precipitando. La Regione deve fare la sua parte - evidenzia Borrelli - e intervenire per garantire la sopravvivenza dell’Istituto e dei suoi libri». E dopo il Gambrinus, che ha ideato un dolce al cioccolato, anche il pizzaiolo Gino Sorbillo dedica una pizza a Gerardo Marotta. Il ricavato andrà all’Istituto.

http://napoli.repubblica.it/cronaca/2016/08/13/news/libri_a_rischio_il_pm_indaga_sulla_biblioteca_dell_educandato_femminile_di_napoli-145922960/?ref=search


news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news