LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CAGLIARI - Aziende della creatività, la Regione finanzia le idee
13 agosto 2016 LA NUOVA SARDEGNA




Dove c'è il rischio dello spopolamento, l'antidoto può e deve essere anche la cultura. È uno degli obiettivi del programma pensato dalla Regione a metà strada fra gli incentivi alle imprese e la creatività. Il finanziamento è importate: 13 milioni e mezzo quest'anno destinati a dieci idee innovative sempre legate alla cultura, che «è un settore – ha detto l'assessore Claudia Firino – dalle grandi potenzialità. Vale il 7 per cento del prodotto interno lordo dell'Europa e dobbiamo farlo crescere anche in Sardegna». I dieci bandi, che saranno pubblicati entro l'anno, sono destinati a imprese culturali per gestire e realizzare spazi creativi (arti visive e multimediali) anche in locali di proprietà della Regione ma oggi inutilizzati. Poi ecco gli altri traguardi: sviluppare progetti di internazionalizzazione in mercati interessati alla cultura sarda, dar vita a sistemi per accedere ad archivi, biblioteche e musei. Tre bandi (LiberLab, DesiderataLibrary e Identity) puntano invece alla promozione dell'export culturale e prevedono il sostegno finanziario a imprese editoriali sarde impegnate sui mercati europei. Altre due azioni (Culture e Lab) prevedono finanziamenti per lo sviluppo di progetti culturali innovativi e l'emissione di voucher a favore di imprese sociali e associazioni che vogliano acquistare servizi. CreativityLab, è il nome di un altro progetti, punta a finanziare la gestione di spazi culturali nei piccoli Comuni, «il pericolo della desertificazione sociale possiamo combatterlo anche con la cultura», ha detto l'assessore, e in immobili di proprietà del demanio regionale. Poi e c'è Domos de sa cultura per la valorizzazione del patrimonio culturale della Sardegna. Un'altra misura è ScrabbleLab, con finanziamenti per realizzare residenze artistico-creative, mentre il bando Paris avrà come obiettivo raccogliere e mettere a sistema banche. Infine c'è #Andalas de Cultura per migliorare l'accesso a nuove tecnologie dell'informazione e comunicazione di beni culturali. I beneficiari dei dieci bandi saranno piccole e medie imprese (anche in forma associata), associazioni culturali e liberi professionisti. «Tredici milioni per l'industria creativa sono una grande opportunità per fare crescere l'attrazione anche turistica della cultura. È un finanziamento che di per sè rappresenta un grande moltiplicatore economico, con importanti ricadute nell'occupazione», ha detto il presidente della Regione Francesco Pigliaru. L'assessore Firino ha sottolineato: «Vogliamo spingere le imprese a fare progetti di qualità che dovranno comunque realizzarsi entro due anni. Non saranno invece finanziati gli eventi spot. Puntiamo a sostenere idee vincenti, non ci interessano i contributi a pioggia».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news