LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - Raddoppia il biglietto del Bargello
17 agosto 2016 LA REPUBBLICA

NON basteranno più quattro euro per ammirare il David di Donatello, il Tondo Pitti di Michelangelo o una delle più affascinanti collezioni di arte islamica d'Italia. Dal 1° settembre il Bargello cessa di essere un museo "low cost". E, con esso, anche Cappelle Medicee e Palazzo Davanzati, entrambi parte del nuovo complesso autonomo, frutto della riforma Franceschini, affidato alla direzione di Paola D'Agostino.

I tre biglietti non aumenteranno in misura uguale. Quello per visitare l'ex carcere di via del Proconsolo, sede dal 1865 del primo museo nazionale italiano e frequentato, ogni anno, da poco meno di 240 mila persone, raddoppierà, passando a 8 euro. Otto euro, contro gli attuali 6, costerà anche il ticket per accedere alle Cappelle di piazza Madonna della Neve, il celebratissimo mausoleo della famiglia Medici che supera ogni anno quota 320 mila visitatori. Moltiplicato infine per tre l'ingresso a Palazzo Davanzati, museo della casa fiorentina antica (meno di 49 mila presenze nel 2015), che salirà dai simbolici 2 di oggi a 6 euro. Quanto ai ridotti, si attesteranno sui 4 euro per Bargello e Cappelle; 3 per Davanzati. Restano a ingresso gratuito le altre due punte del polo artistico dedicato alla scultura e alle arti minori: Orsanmichele, aperto un solo giorno alla settimana, il lunedì, ma capace di attirare quasi 240 mila visitatori l'anno, e la "piccola" Casa Martelli, in via Zannettii, a quota 4.700 presenze annuali. Un aumento auspicato da D'Agostino sin dal suo insediamento, lo scorso inverno, e che per la storica dell'arte napoletana, già curatrice a Yale, risponde a una logica di adeguamento «delle tariffe al costo medio del biglietto dei principali musei statali italiani e dei musei civici fiorentini». Otto euro (12,50 in caso di mostre) costa del resto, facendo un confronto con gli altri istituti cittadini, anche il ticket per gli Uffizi, dopo l'aumento sancito nel 2014, mentre 8,50 servono per visitare il civico Museo Novecento. Fra i privati, 7 euro sono richiesti per il neonato museo degli Innocenti; ben 15 per il museo dell'Opera del Duomo.

Primi passi, intanto, per il progetto di unificazione, in un solo percorso museale, di Uffizi e Palazzo Vecchio, più volte caldeggiato dal sindaco Dario Nardella e dal direttore Eike Schmidt. A calcarli saranno i bambini delle scuole elementari e medie fiorentine, protagonisti di una nuova iniziativa, inserita nel pacchetto "Le chiavi della città", che prevede due laboratori settimanali, al mattino e al pomeriggio del lunedì, che inizieranno nel palazzo comunale per concludersi nel primo corridoio della Galleria. Per raggiungerlo, i ragazzi percorreranno il cavalcavia sopra via della Ninna, normalmente inaccessibile al pubblico. Escluso dal progetto, invece, il Corridoio Vasariano, naturale prolungamento di quest'ultimo, da pochi giorni riaperto alle visite guidate con ampie limitazioni concordate coi vigili del fuoco e pronto a chiudere nuovamente, in autunno, per permettere i lavori di rimozione, dalle pareti, degli autoritratti e il loro trasferimento in un altro spazio del museo. Ma si tratta solo di una fase: «Nel giro dei prossimi due o tre anni – spiega infatti Schmidt – provvederemo gratuitamente ogni bambino fiorentino con l'esperienza unica e privilegiata che in passato era riservata ai soli figli dei granduchi e ai loro compagni di giochi».

(g.r.)




news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news