LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TORINO-Torino spiegata anche ai torinesi dallo sguardo di scrittori e artisti
Cristijna Insalaco
La Stampa, 19/08/2016

Quindici passeggiate per conoscere i luoghi dove si è scritta la storia della città

Si può visitare Torino guardandola con occhi sempre nuovi. Con gli occhi di Nietzsche, ad esempio, che l’ha descritta come un luogo con «uno squisito senso di benessere diffuso su tutte le cose». O di Pavese, che nel 1935 ne parlava come la «città dell’ironia, per il suo buon gusto nella vita». Una «città esemplare, per la sua pacatezza ricca di tumulto». Fino al 30 ottobre l’associazione «Torino Città Capitale» organizza il Gran Tour: 40 passeggiate e itinerari a Torino e in Piemonte, che hanno come chiave di lettura la letteratura, la poesia, la natura, il teatro e il cinema. Sono percorsi pensati per i torinesi, iniziati il 23 luglio con cadenza soprattutto nel fine settimana, con lo scopo di invitare i residenti ad osservare la propria città con uno sguardo diverso.
Il primo appuntamento è oggi alle 8.30 con ritrovo in piazza Solferino per «racconti di legno e di pietre»: un percorso in Val Sessera, a Biella, dove a partire dal sito di Rondolere il pubblico si addentrerà nei luoghi e nelle storie dei minatori che ci hanno lavorato. Costo 35 euro.
Itinerari cittadini
Le passeggiate a Torino sono 15: basta iscriversi online sul sito «Abbonamento Musei. it» o chiamare il numero verde 800.329.329 per partecipare alle camminate alla scoperta di una Torino inedita, ad esempio attraverso le parole di Gobetti, Gramsci, De Amicis. Giuseppe Culicchia il 23 settembre alle 16.30 condurrà i partecipanti in un viaggio ricco riferimenti letterari da piazza Castello a piazza Vittorio, fino al circolo dei Lettori. Lo scrittore disegnerà a piedi una cartina geografica che percorre luoghi storici della città, come il Caffè Mulassano, dove è stato inventato il tramezzino e si sono seduti i Savoia e Guido Gozzano, o il caffè Fiorio tanto amato da Nietzsche. E ancora il Caffè Elena, dove trovava rifugio Cesare Pavese. Costo 25 euro.
Cinema e teatro
Il 14 settembre alle 15 parte la passeggiata dal titolo «Torino città scenario». Si visiteranno gli uffici di via Cagliari, sede della Film Commission, che ospita la produzione, le sale costumi, i casting e falegnamerie. Finito il tour si farà tappa in centro, dove le guide racconteranno aneddoti e retroscena della storia del cinema torinese nel secondo dopoguerra. Costo 14 euro. E se Torino è celebre per il cinema, lo è anche per i teatri, che saranno raccontati il 28 ottobre: dall’ottocentesco Teatro Gobetti la visita si snoderà tra il Carignano, l’Alfieri e il Regio in un percorso dietro le quinte di un tempio dell’opera e del balletto tra i più grandi d’Italia. Costo 13 euro con ritrovo alle 15.15 in via Rossini 8.
Fuori provincia
Gli itinerari in regione sono 25. C’è la visita nella Pinacoteca di Varallo dedicata a Gaudenzio Ferrari, e quella nel borgo di Gattinara immerso nei vigneti del vercellese, narrato da Mario Soldati. Domani il tour è ad Orta con una visita al centro storico per conoscere gli scritti di Eugenio Montale, Honorè De Balzac, Eliza Cole, e salire sul Sacro Monte per rivivere le sensazioni provate da Nietzsche e Salomè. Il ritrovo è in piazza Solferino alle 8, il costo 25 euro.
Per percorrere infine le terre di Pavese e di Fenoglio, il 3 settembre (con partenza ore 8 in piazza Solferino, costo 20 euro) il Gran Tour è a Santo Stefano Belbo. Qui verrà raccontata la vita, gli amori e le sofferenze dello scrittore attraverso i luoghi in cui ha vissuto: dalla casa natale, alla chiesa e fino al cimitero del paese. Subito dopo ad Alba si ricorderà Beppe Fenoglio e la sua scrittura alle radici cittadine che lo hanno tanto ispirato. I numeri dei partecipanti Gran Tour, iniziato nel 2008, negli ultimi anni sono in costante aumento: da novembre a giugno, ad esempio, ha visto la partecipazione di 3250 torinesi. E gli appuntamenti, che prima erano in programma soltanto nelle stagioni primaverili ed estive, adesso durano tutto l’anno.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news