LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

UMBRIA-Opere contraffatte e furti d’arte: dieci denunce
www.lanazione.it, 19/08/2016

Dai falsi capolavori di Burri alle monete d’epoca romana. Lotta al mercato illegale

È POSITIVO e di notevole significato il bilancio dei primi cinque mesi di attività del Nucleo tutela patrimonio culturale di Perugia. Il reparto speciale dell’Arma inaugurato in corso Garibaldi lo scorso 31 marzo, ha già denunciato a vario titolo una decina di persone e condotto indagini su tutto il territorio regionale. La sezione umbra del Nucleo indaga e reprime i reati riguardanti il patrimonio culturale ma si occupa anche della sua salvaguardia.

LE ATTIVITÀ investigative hanno portato alla luce nove opere abilmente contraffatte e attribuite al maestro Alberto Burri ma anche 106 reliquiari di «dubbia provenienza e genuinità», oltre a monete di epoca romana e diverse opere d’arte. Altre indagini sono tuttora in corso. I carabinieri guidati dal maggiore Gennaro Nasti e dal suo vice, il luogotenente Orazio Gisabella, hanno scoperto all’interno di una chiesa di Città di Castello un dipinto ad olio su tela raffigurante la crocifissione di Cristo, probabilmente frutto di un’attività illecita e abbandonato lì da ignoti. Mentre ad Assisi una persona è stata denunciata per aver staccato dalla parete di una cappella privata affreschi raffiguranti «Cristo in trionfo con ai piedi la Madonna, circondato da Santi».

LE INDAGINI dei militari si sono concentrate anche nel capoluogo umbro, dove è scattata una denuncia per ricettazione e contraffazione di opere d’arte. Al centro, appunto, i 106 contenitori di reliquie di dubbia provenienza e genuinità di cui l’indagato è stato trovato in possesso. I carabinieri sono intervenuti anche a Massa Martana a seguito della rimozione di un paliotto d’altare, olio su tavola, del XVII secolo.

DUE PERSONE sono state invece denunciate a Gubbio per non aver comunicato il trasferimento di proprietà di beni culturali: nell’operazione eugubina i militari del Nucleo Tpc hanno sequestrato trentacinque monete di epoca romana. Mentre sono sedici le monete di epoca romana ed ellenica recuperate a Perugia: la vicenda si è conclusa con una persona denunciata per ricettazione e per essersi impossessata illecitamente dei manufatti. Sempre in città i carabinieri hanno scoperto un complesso edilizio che pur essendo sottoposto a vincolo paesaggistico aveva subìto interventi «senza le prescritte autorizzazioni»: quattro, in questo caso, le persone che sono state denunciate.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news