LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. B&b, la rivolta dei vicini: 200 segnalazioni in un anno. Fate denuncia su Iris
Corriere del Veneto 21/8/2016

Lappello di Agostini dopo il caso del palazzo affittato abusivamente

VENEZIA. Non Barcellona, ma poco ci manca. Contro affittacamere e b&b abusivi monta la rabbia dei vicini. E le loro denunce. Ogni settimana i vigili ricevono quattro segnalazioni, sono circa 200 lanno. Proprio da una segnalazioni dei vicini partita lindagine che ha portato alla scoperta del palazzo di San Pietro di Castello, affittato nei siti delle dimore pregiate per cifre fino a 25 mila euro a settimana, ma sconosciuto al Fisco e al Comune.

Ogni segnalazione viene controllata con verifiche incrociate e poi con le indicazioni date dal cittadino che ha il sospetto che il b&b o laffittacamere sia abusivo. Duecento lanno sono abbastanza, ma il comandante dei vigili Marco Agostini ai veneziani chiede pi collaborazione. Le segnalazioni sono importanti, da sette anni c Iris (il portale su cui segnalare disservizi e problemi al Comune, ndr) che ha anche una sezione dedicata alla sicurezza - dice - i cittadini sono stati fondamentali per arrestare a Marghera uno spacciatore con 4 etti di eroina. Si faccia lo stesso per il fenomeno dellabusivismo nellextra-alberghiero. Venezia non meno attrezzata di Barcellona, dove il sindaco Ada Colau, balzato alle cronache per aver dichiarato: Non diventeremo come Venezia, ha creato un sito per le denunce dei residenti e in nemmeno un mese ci sono state pi di 500 segnalazioni. Noi abbiamo Iris - spiega Agostini - basta usarlo non solo per le buche sulle strade. La polizia municipale ha cambiato organizzazione del lavoro per questo settore: ci sono tre vigili ad hoc a cui vengono affidate tutte le denunce. Sono loro che svolgono controlli sulle banche dati: la media di un 20 per cento di segnalazioni corrette.

Il contributo degli abitanti potrebbe facilitare la lotta contro chi affitta irregolarmente a turisti come successo per il palazzo di Pietro a Castello.

Da maggio, grazie alla collaborazione tra polizia municipale e Guardia di finanza, sono stati stanati 129 appartamenti turistici sconosciuti allamministrazione e al fisco. Nel 2015, i controlli dei vigili a 686 strutture avevano fatto scoprire 127 irregolarit, nel 2014 gli accertamenti erano stati a 824 e le violazioni 126, mentre lanno prima cerano state 575 verifiche e 136 abusi.

Siamo preoccupati per la situazione in cui versa Venezia - commenta Marcello Umberto Del Majno, presidente dei Comitati privati che finanziano restauri in citt - nella nostra ultima raccomandazione abbiamo chiesto di introdurre il numero chiuso a San Marco, tutti devono capire che stato superato il limite. I turisti sono troppi e la convivenza con i residenti, in continua diminuzione, sempre pi difficile. Il problema semplice: perch un proprietario dovrebbe affittare a veneziani se guadagna di pi con i turisti? - dice Del Majno - in Svizzara, a Saint Moritz, il 60 per cento delle case va per legge ai residenti e la quota delle seconde case non pu superare il 40 per cento. Se non ci sono quote a disposizione, al massimo un turista pu affittare. Costi di manutenzioni e restauro e imposte alle stelle disincentivano anche per Giancarlo Tomasin, decano dei commercialisti veneziani, la locazione residenziale. Restauri milionari non si ripagano con affitti da 600 euro, va riportato lavoro a Venezia e va favorita la residenza con mutui agevolati per chi vuole acquistare e sgravi per chi affitta - dice - Il turismo problema delicato, serve equilibrio perch in citt non c altra attivit, non pi come quarantanni fa, allora avevamo una piccola city di banche, societ quotate in borsa e multinazionali. Nel gruppo Facebook Boca de leon, raccolta di denunce di Venezia il presidente degli albergatori di Ava Vittorio Bonacini ieri ha segnalato: Qualsiasi cosa avvenga a Venezia ha impatto mondiale, i cartelli turisti andatevene sono gi noti allestero e influenzeranno chi dorme qui, non i mordi e fuggi. Ieri, in effetti, il quotidiano britannico The Times ha pubblicato un articolo che riferisce come a Venezia i turisti non siano pi benvenuti.



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news