LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La Dama di Leonardo diventa digitale
Gilberto Bazoli
Corriere della Sera - Milano 23/8/2016

Cecilia Gallerani, la musa di Leonardo ritratta nel dipinto «La Dama con l’ermellino» esposto a Cracovia, in Polonia, torna a «vivere». Una rinascita digitale grazie al progetto multimediale che sarà ultimato entro la fine dell’anno a Villa Medici del Vascello (San Giovanni in Croce in provincia di Cremona), la dimora dove la Dama visse e morì nel 1536.

Cremona. La musa di Leonardo da Vinci tornerà a vivere. Grazie alla multimedialità più all’avanguardia, si potrà «incontrare» Cecilia Gallerani, la «Dama con l’ermellino» ritratta dal grande artista, mentre suona il liuto, si intrattiene con la sua corte o posa per il dipinto che l’ha resa celebre. È un viaggio attraverso il tempo quello a cui si sta lavorando a Villa Medici del Vascello a San Giovanni in Croce, la splendida dimora della Dama. La rocca, edificata nel 1407 e ora di proprietà del Comune, è stata chiusa a lungo e aperta nel maggio 2014, dopo un complesso restyling strutturale. L’ala ovest è stata recuperata quasi per intero, ora tocca a quella est. «Il restauro — spiega Pierluigi Asinari, sindaco e docente all’Università di Torino — è cominciato a giugno e terminerà a fine 2016». Poi partirà la seconda fase «dell’allestimento vero e proprio che, attingendo alle tecnologie più innovative presenti sul mercato, consentirà di fare un tuffo nel passato». «Il progetto ha comportato approfondimenti non solo sul piano tecnico, ma anche storico e letterario», sottolinea Marco Piastra di Skylab Studios a cui il Comune si è rivolto. Sarà tutto pronto entro l’autunno 2017. Costo complessivo dell’intervento 600 mila euro, di cui 400 mila stanziati dal decreto SbloccaItalia e 100 mila dalla Cariplo. Per la quota rimanente il Comune farà la sua parte, sperando anche nel contributo di altri enti e dei privati. Nel 2015 i visitatori della «casa» di Cecilia Gallinari, circondata da un parco di 11 ettari all’inglese, sono stati 15.000 «e quest’anno le cose stanno andando ancora meglio», dice il sindaco. Resuscitata virtualmente la Dama, il prossimo passo coincide con il sogno di sempre: avere in prestito da Cracovia, dov’è conservato, il suo ritratto.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news