LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Archivio di Stato, sei funzionari per 45 chilometri di documenti
di Luca Rinaldi
27 agosto 2016 | CORRIERE DELLA SERA

Il direttore: rischiamo di rimanere in tre con altro lavoro in arrivo

Quarantacinque chilometri di documenti custoditi in via Senato al civico 10, «che presto - dice il direttore dell’archivio di Stato di Milano Benedetto Luigi Compagnoni - diventeranno circa cinquanta: sono in arrivo i documenti dal 1956 al 1983 del tribunale per i minorenni di Milano». Il problema è che questi chilometri di documenti, quelli custoditi in tutta Italia negli archivi di Stato sono circa 1.600, rischiano di non trovare più nessuno (o quasi) che si prenda cura di loro e che li custodisca, permettendo agli storici di scrivere la storia e di conservare la memoria del Paese. A lanciare l’allarme è stata la deputata Milena Santerini che in una interrogazione parlamentare ha sottolineato come tra i 24 dirigenti archivisti del Ministero dei beni culturali e i 615 funzionari «il 66,3% ha più di sessant’anni e il 28,3% più di cinquanta». Una situazione che fra qualche anno, «quando andranno in pensione i sessantenni - si legge nell’interrogazione di Santerini - resteranno in servizio poco più di 200 archivisti». Non fa eccezione Milano con i suoi sei funzionari archivisti e il direttore Benedetto Luigi Compagnoni, 58 anni, a capo dell’archivio dallo scorso febbraio. Fino a due anni fa i funzionari archivisti erano 12, «con i pensionamenti - dice Compagnoni - siamo rimasti in sei, e da gennaio saremo cinque. Guardando a un orizzonte temporale più ampio il rischio è addirittura quello di rimanere in tre. Anche tra noi dirigenti degli archivi italiani - spiega Compagnoni - su 23 omologhi ho solo tre colleghe più giovani di me. Purtroppo l’elevata età media (58 anni, ndr) è prerogativa di tutte le attività del ministero del beni culturali».

«Uno dei problemi che questa situazione presenta - specifica il direttore dell’archivio di Stato meneghino - è proprio la trasmissione del know how, cioè delle conoscenze, ai nuovi arrivati». Insomma, se manca il maestro che forma l’allievo o se il più esperto può rimanere accanto al nuovo arrivato per un tempo troppobreve, il rischio è di ripartire daccapo nell’acquisire esperienza e capacità.
Dal 2009 non si bandisce un concorso e l’ultima legge di stabilità ha dovuto prevedere una norma in deroga ai criteri di turnover del personale nella pubblica amministrazione. Così è stato anche nell’archivistica dove il ministro Dario Franceschini ha autorizzato l’assunzione a tempo indeterminato per il ministero di 500 funzionari. «Di questi però - sottolineano i sindacati - solo 80 andranno a svolgere il ruolo di archivisti. Saremo comunque al di sotto dell’organico». A Milano arriveranno in due, «sicuramente poco per le necessità, dato che il decreto sugli enti locali dello scorso anno prevede che le province in via di scioglimento potranno versare i propri faldoni agli archivi di Stato - conclude Compagnoni - ma è una inversione di tendenza che ci fa ben sperare». Altro tasto dolente sono i canoni di locazione degli istituti archivistici. In Italia su 238 immobili che ospitano gli archivi 137 sono in affitto da privati. Spesa che tocca a livello nazionale i 17 milioni di euro, due in Lombardia. L’affitto più alto è quello del polo archivistico di Morimondo, proprietà di una finanziaria dell’orbita Mediobanca: 707 mila euro di affitto dal 2011.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news