LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Nellex stazione ippica di Latisana un museo friulano (dopo 9 anni di lavori)
di Paola Mauro
02 ottobre 2016 IL MESSAGGERO VENETO


Al termine lintervento di ristrutturazione. Ledificio sar destinato a uno spazio culturale



LATISANA. Dopo nove anni di cantiere, si avvia al termine la ristrutturazione dellex stazione ippica. Destinazione duso: museo della cultura friulana.

Quando mancano pochi mesi alla conclusione dellintervento di recupero delledificio, risalente allinizio del secolo scorso e utilizzato come stazione di monta per le razze da tiro e poi per i cavalli da corsa, anche in collaborazione con lIstituto di incremento ippico di Ferrara, non cambia la destinazione duso, vincolata dalla normativa regionale sulla base della quale stata concessa una parte dei fondi utilizzati per il recupero, che non permette, per cinque anni dalla data del collaudo, alcuna modifica. In caso contrario il Comune si vedr obbligato a restituire i fondi ottenuti.

Una delle soluzioni percorribili potrebbe essere quella di adibire a museo della cultura friulana una sola parte dell0edificio, tenendo a disposizione per altri fini le restanti sale.

Un progetto costato nel complesso oltre 1 milione e 200 mila euro, per recuperare 270 metri quadrati disposti su due piani: quattro salette al piano terra, per complessivi 115 metri quadrati e una sala al primo piano di 140 metri quadrati. Il tutto sotto locchio vigile della Soprintendenza per i beni architettonici per il paesaggio e per il patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico del Friuli Venezia Giulia, che ha previsto per il recupero alcuni vincoli, come la conservazione del prospetto principale e anche dei serramenti, sottoposti a un processo di recupero.

Dal primo finanziamento ottenuto nel 2007 i lavori sono cominciati nel 2009 e sono proseguiti fino al 2012, quando, in attesa di completare la fase progettuale e di appalto per il secondo lotto di intervento, lintroduzione del patto di stabilit ha costretto lamministrazione comunale a un rinvio, non solo per tutto il 2013, ma anche per il 2014. Solo a ottobre 2015 stato possibile programmare lavvio del secondo intervento con alcuni lavori complementari di ristrutturazione e restauro.

Il vincolo della destinazione duso a museo arrivato solo con lavvio del secondo lotto di intervento, perch il primo stralcio prevedeva il recupero dellex stazione ippica da destinarne alle associazioni operanti nel territorio comunale, come si legge negli atti di allora e rientrava in un pi ampio finanziamento di oltre 36 milioni di euro messo a disposizione dalla Regione per il recupero di castelli ed edifici di rilevante valore storico.

Lultima fase di intervento avviata lo scorso novembre, prevede
il completamento del primo piano (isolamenti, impiantistica, rivestimenti, finiture), la realizzazione di due corpi scala (di cui uno di emergenza), linstallazione dellascensore esterno e il completamento dei marciapiedi che circondano il fabbricato.



news

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

03-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 DICEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news