LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Terremoto, Errani: "Decreto pronto, risarciremo anche le seconde case"
05 ottobre 2016 LA REPUBBLICA




L'annuncio del commissario per la ricostruzione in Commissione ambiente alla Camera: ""Sarà ripristinato l'intero sistema edilizio del territorio colpito dal sisma del 24 agosto"

ROMA - "Risarciremo i danni del sisma anche per le seconde case". Lo ha detto davanti alla Commissione ambiente della Camera Vasco Errani, commissario per la ricostruzione. Se in un primo momento si era parlato solo di sostegno economico ai residenti, adesso si andrà incontro anche ai proprietari di abitazioni intestate come seconde case ad Amatrice, Arquata del Tronto e Pescara del Tronto, certamente più numerosi dei primi. Per sfavorire l'abbandono dell'area, inoltre, le aziende che decidono di restare potranno usufruire di prestiti a tasso zero.

"Ricostruiremo l'intero sistema edilizio. Se decidessimo di non finanziare quelle realtà - ha spiegato l'ex presidente dell'Emilia-Romagna -, non potremmo parlare di ricostruzione". Il commissario ha poi annunciato che il decreto è pronto e che verrà approvato la prossima settimana. "La scelta di fondo del governo - ha sottolineato - è assicurare tutte le risorse necessarie per la ricostruzione. Tutti i danni - ha aggiunto - devono essere accertati tramite le schede Aedes: risarciremo tutto ma con puntuale verifica del danno correlato al terremoto del 24 agosto".

#Terremoto, audizione Commissario straordinario #Errani in Comm. #Ambiente su prevenzione antisismica: https://t.co/21l4NDJLJq #OpenCamera pic.twitter.com/HgZ1TyxtWn
— Camera dei deputati (@Montecitorio) 5 ottobre 2016

I danni. La stima dei danni provocati dal sisma che ha colpito il Centro Italia, dato che comprende beni culturali, edifici pubblici, aziende e case, è di 4 miliardi di euro, ma il 16 novembre si avrà un'indicazione più precisa. ""Entro quella data - ha detto Errani - sarà pronto il dossier da consegnare all'Unione europea per l'attivazione del fondo emergenze".

Il ripristino dei borghi. "Sui centri storici e sui borghi dovremo fare una programmazione urbanistica che prevederà la consultazione dei cittadini". E' importante, infatti, far sì che i cittadini si riapproprino dell'identità del proprio paese. "Durante la ricostruzione - ha aggiunto - dovremo tener conto della particolarità del territorio".

Trasparenza. "Tutte le imprese che lavoreranno per la ricostruzione, comprese quelle in subappalto, dovranno essere iscritte alla white list. "E' un passo avanti rispetto al passato, perché la procedura classica prevede solo la richiesta di iscrizione". Il provvedimento riguarda anche le imprese che lavoreranno grazie a fondi privati. Errani ha sottolineato che sarà istituito un elenco speciale dei professionisti abilitati per evitare "conflitti d'interesse tra l'incarico progettuale, l'impresa e la direzione lavori" e per "cercare di ridurre al minimo l'accumulo di incarichi".



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news