LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Articolo 9 - Il Fai, il referendum e la politica del turismo
di Tomaso Montanari
19 ott 2016

Ma il Fai vota S al referendum costituzionale?

Mi spinge a domandarlo un mail di Marina Colonna, entusiasta volontaria del Fai (mi sono guardata intorno e ho visto quanto il FAI pu contribuire alla nostra Italia nel modo migliore) rimasta assai delusa da una intervista in cui il presidente del Fai Andrea Carandini ha dichiarato: Mi risulta che ora per la prima volta il ministero dei Beni Culturali abbia un progetto per il turismo, il ministro Franceschini ci sta lavorando. Certo se vince il No al referendum e la politica turistica continua a essere gestita dalle Marche, dallUmbria o dal Veneto non si va da nessuna parte. Le regioni sono state una catastrofe, e lo dico io che ero un convinto regionalista!.

Ecco il commento della volontaria: Perch spendersi cos tanto per il referendum? Non forse il FAI unoasi che per anni rimasta superiore alle litigate politiche? Se uno dei delegati del FAI si azzarda a candidarsi in politica anche in un comune piccolo deve togliersi da qualsiasi ruolo allinterno del FAI perch bisogna garantire limparzialit della fondazione. Ma non vale anche per il nostro presidente? Io non ho deciso cosa votare al referendum ma perch il FAI mi deve dire che se vince il NO non si va da nessuna parte?. Mi paiono parole assai sagge, e c da sperare che da Giulia Maria Crespi arrivi la conferma che Carandini ha parlato a titolo personale (daltra parte uno dei firmatari del manifesto dei 250 per il S), non impegnando il Fai.

Ma accanto al metodo c anche il merito, perch la riforma costituzionale dice esattamente il contrario di ci che ha capito Carandini.

Il nuovo articolo 117, vero, assegna allo Stato le disposizioni generali e comuni sulle attivit culturali e sul turismo e la tutela e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici, ma poi con macroscopica contraddizione stabilisce che spetta alle Regioni la potest legislativa in materia di disciplina, per quanto di interesse regionale, delle attivit culturali, della promozione dei beni ambientali, culturali e paesaggistici, di valorizzazione e organizzazione regionale del turismo.

Un pasticcio gattopardesco, dunque: che cambia tutto per non cambiare nulla.

Ora che le Regioni si vedono dare in Costituzione la potest di disciplinare per legge il loro turismo e di promuovere i loro beni culturali, le Marche, Umbria e Veneto citate da Carandini e tutte le altre saranno perfettamente legittimate a spendere e a spandere, fuori di ogni controllo.

Ecco dove si va, se vince il S.





_______________

http://articolo9.blogautore.repubblica.it/2016/10/19/il-fai-il-referendum-e-la-politica-del-turismo/


news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news