LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Emergenza graffiti la Soprintendenza: "I rimedi fai-da-te peggiori del male"
ELEONORA CAPELLI
18 ottobre 2016 la Repubblica



L'unico rimedio per i graffiti la prevenzione, si tratta di un tema essenzialmente di ordine pubblico. Perch tutte le puliture fatte a posteriori, se eseguite in modo estemporaneo, sono rimedi peggiori del male e poi perch si crea l'effetto lavagna. Cio io pulisco le scritte in un modo o nell'altro e poi qualcuno ci riscrive subito sopra. Se quel muro gi stato imbrattato, probabilmente lo sar ancora . Il soprintendente Luigi Malnati, curriculum da archeologo di lunga esperienza oggi alla guida dell'istituzione che si occupa anche di architettura e paesaggio nella riforma voluta dal ministro Dario Franceschini, guarda all'eterna lotta sui graffiti sostenendo che l'unico rimedio vero la protezione dei monumenti dagli "scarabocchi". Anche perch i protocolli stipulati in citt hanno vita breve. L'accordo stipulato dal Comune con Hera per la pulizia delle tag, che prevedeva che la multiutility fornisse ai volontari il materiale per pulire e le istruzioni da seguire secondo le indicazioni della Soprintendenza, saltato. Hera non provvede pi alla pulitura dei graffiti e ora tocca ai volontari: secondo quanto riferito dall'assessore Riccardo Malagoli sono 300 i bolognesi che nell'ultimo anno hanno pulito 20mila metri quadri di citt e non si sono fermati nelle ultime ore, con i muri della citt invasi dalla scritta "No Renzi".

Ma l'effetto "patchwork" incombe, oltre al fatto che muri cancellati e riscritti pi volte in effetti sembrano sempre pi spesso una lavagna. L'esempio del portico dello stadio eloquente. A posteriori ogni intervento complicato e inutile - dice Malnati - non neanche detto che gli interventi di pulitura siano sempre positivi, perch ci riscrivono sopra all'infinito. L'unico modo per rimediare davvero al problema proteggere gli edifici che hanno un valore storico e artistico e i monumenti. Questo si fa con un controllo che attiene all'ordine pubblico e con un'operazione culturale dai tempi pi lunghi, ma pi incisiva. Abbiamo un codice dei beni culturali, proteggerli e tutelarli il primo obiettivo, ripristinarli sempre complicato. L'atteggiamento da evitare, per Malnati, quello di rispondere in modo generalizzato. Anche in centro, gli edifici sono di diversi tipi - spiega il soprintendente - e non c' un solo tipo di graffito, visto che con questo genere si esercitano anche gli artisti contemporanei.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news