LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Un eremo sotto la pieve di Zuglio, Italia Nostra: un insulto
di Gino Grillo
18 ottobre 2016 IL MESSAGGERO VENETO



Approvata la variante al Prg, ledificio ospiter un gruppo di suore. Castellan dellassociazione: incomprensibile che sia dato il permesso di costruire


ZUGLIO. Il Comune ha approvato una Variante del Piano regolatore che permette di costruire tra la Pieve di San Pietro e la sottostante chiesetta un non meglio definito eremo di meditazione e preghiera.

Contro questa variante si scaglia Italia Nostra con il suo presidente regionale Francesco Castellan che spiega come questo intervento non tenga conto delle normative che riguardano i Beni culturali, n tanto meno la sacralit che il luogo rappresenta per tutte le genti della Carnia.

A supporto Castellan ricorda come un disposto della Soprintendenza abbia, nel 1983, fatto demolire la cappella neogotica della famiglia Grassi di Formeaso, perch appartenente ad epoca pi recente e quindi estranea all'originaria storicit dei monumenti esistenti, non si comprende pertanto come lamministrazione voglia autorizzare la costruzione di un edificio moderno, quindi ancor pi stridente, a causa della diversa cultura architettonica attuale, con il complesso storico della Pieve.

Il sindaco Battista Molinari si dice stupito dellesternazione dellassociazione: La variante comunale stata decisa dopo un ampio dibattito con le soprintendenze paesaggistica ed archeologica che lhanno approvata dichiara. Molinari ricorda la questione della cappella della famiglia Grassi non completamente demolita e illustra il motivo della decisione del Comune.

La Polse di Cougnes ha presentato ora un primo progetto che prevede la costruzione di un luogo di preghiera sugli antichi resti della sede vescovile dei tempi di Aquileia. La Soprintendenza ha gi rilevato il suo perimetro e lubicazione, fra la pieve di San Pietro e la chiesetta sottostante de La Madonute; il sito, prima dellintervento edile, sar comunque soggetto a sondaggi da parte delle Soprintendenze.

Si tratta di un progetto a pi ampio respiro, che si collega al futuro Museo dellarte sacra che sar creato nella Casa Gortani a Formeaso. Il progetto, che comporter un investimento di 800 mila euro, prevede la costruzione, secondo i canoni che le soprintendenze vorranno adottare, di un luogo di preghiera dove troveranno ospitalit suore che provvederanno alla custodia delle chiese, tenendo puliti i dintorni e, alla bisogna, restaurando i paramenti sacri di tutte le
parrocchie della Carnia.

La costruzione del manufatto comporter lintervento delle donne: Saranno loro - termina Molinari - a ricercare in tutta la Carnia pietre di case ed edifici crollati che saranno utilizzate per la costruzione delleremo.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news