LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Il Leonardo da Vinci va restaurato. Rinviata la mostra
Elena Scarici
Corriere del Mezzogiorno 20/11/2016

NAPOLI. Tutto rinviato per la mostra su Leonardo da Vinci al Museo diocesano. Bisognerà aspettare molto probabilmente gennaio per poter ammirare nelle sale della chiesa di Donnaregina il «Salvator mundi», la cui inaugurazione, insieme ad altre opere del genio del Rinascimento italiano, era stata prevista per il 26 novembre. Il quadro, mai esposto in Italia, il Cristo Benedicente, meglio noto come Salvator mundi, dell’ex collezione del marchese De Ganay, proviene dalla Svizzera, ed era pronto per essere spedito a Napoli ma ci si è resi conto che necessitava di ulteriori restauri per poter essere esposto. Una notizia che ha colto di sorpresa i responsabili del Museo già a lavoro nella preparazione dell’allestimento e nell’organizzazione di un evento che certamente richiamerà in città migliaia di appassionati.

Quest’opera ha fatto molto discutere: la sua autenticità, in particolare, è stata fortemente sostenuta da Carlo Pedretti, uno dei maggiori esperti viventi della vita e delle opere di Leonardo, che cura questa rassegna e che ha dichiarato non autentico un altro Salvator mundi del gallerista newyorchese Robert Simon, che quattro storici di fama internazionale (Carmen C. Bambach, Pietro Marani, Maria Teresa Fiorio e Martin Kemp) nel 2011 attribuirono a Leonardo, suscitando una disputa molto accesa. In mostra al Diocesano ci saranno altri lavori di bottega leonardesca, tra cui un’altra immagine di Cristo Salvatore, custodita proprio a Napoli a San Domenico Maggiore, per la prima volta presentata al pubblico con una proposta di attribuzione al pittore messinese Girolamo Alibrandi e tele di altri allievi del Maestro, come Salaì, e Marco d’Oggiono. In visione speciale, inoltre, anche preziosi fondi grafici come il Codice Corazza, proveniente dalla Biblioteca Nazionale di Napoli, e il Codice apografo del Trattato della Pittura di Leonardo, custodito presso la Biblioteca di Area Umanistica della Federico II.La mostra, voluta dal cardinale Sepe e realizzata dalla Regione, è stata ideata da Carlo Pedretti e Nicola Barbatelli e vede la cura scientifica anche di Margherita Melani.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news