LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA - SCARLINO - Un gestore per La Valle e Poggio Tondo
20 novembre 2016 IL TIRRENO



SCARLINO. Sono stati pubblicati due bandi. Uno riguarda il comprensorio de La Valle, che comprende un'ampia zona di campagna e un bar-ristorante immerso nel verde. L'altro riguarda invece il centro d'accoglienza di Poggio Tondo, inserito in un contesto archeologico e destinato alla promozione e informazione turistica. Due strutture per cui il Comune di Scarlino è in cerca di altrettanti gestori attraverso un comodato d'uso. Partiamo dal Parco La Valle, per cui il termine ultimo per presentare le offerte è fissato al prossimo 17 dicembre. La zona in questione è composta da un castagneto e da una piccola struttura adibita a bar-ristorante: l'obiettivo è farne un punto di promozione del territorio e valorizzazione turistica. Per l'aggiudicazione, con una durata di 9 anni, sarà valutata l'offerta economica nonché la giovane età del partecipante. Il canone annuale a base d'asta non deve essere inferiore ai 5.000 euro: gli interessati dovranno fare un sopralluogo certificato sul posto e devono presentare una domanda di partecipazione al Comune di Scarlino.

L'altra struttura a cui l'amministrazione sta cercando un gestore è Poggio Tondo, all'interno del contesto archeologico scarlinese. L'immobile è dotato di locali perfetti alla funzione di centro visite e di accoglienza e di ristorazione per i visitatori, così come di spazi adiacenti come area di sosta, giardino e spazi aperti. Qua la concessione avrà una durata di nove anni, per un canone annuo che parte da una base di settemila euro. Qua l'aggiudicatario dovrà garantire diversi servizi relativi alla funzione di centro accoglienza e promozione dell'area archeologica: distribuzione di pubblicazioni che saranno fornite dalle “Bandite di Scarlino”, organizzazione di escursioni nell'area archeologica, che potranno avvenire anche a pagamento, apertura della stessa, informazioni riguardo all'area, adesione alle
campagne tematiche di promozione promosse a livello territoriale, specifiche sugli etruschi, come, a titolo di esempio, “Amico Museo”, “Notti dell'Archeologia”, da concordare con l'ente concedente. Per Poggio Tondo, il termine ultimo per la presentazione delle offerte è fissato al 19 dicembre.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news