LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Lettera al Ministro Franceschini
Vittoria Garibaldi*
La Repubblica 24/11/2016

* Vittoria Garibaldi già soprintendente per i Beni storici e artistici dell’Umbria

Gentile Ministro,

In occasione del terremoto del 1997 mi sono occupata della rimozione delle opere d’arte dei comuni di Norcia, Preci e Cascia. Piccoli gruppi di lavoro composti da storici dell’arte della Soprintendenza, restauratori forniti di furgoni attrezzati e Vigili del Fuoco. Un metodo semplice che partiva dalla conoscenza del territorio anche attraverso il coinvolgimento

dei parroci, degli storici locali, degli ispettori onorari. Sul posto si provvedeva alla redazione di schede anagrafiche, a fare fotografie mirate e ambientali, all’imballaggio adeguato ma veloce, ai trasporti in sicurezza. Nei giorni scorsi in silenzioso pellegrinaggio e con il rispetto che si deve a un paese colpito da tanto dolore, sono tornata in quei luoghi per i quali molto avevo cercato di fare, come funzionario dello Stato, per tutelare e conservare quel patrimonio d’arte, vera palestra per storici e storici dell’arte, inscindibile dall’identità del territorio. Proprio per difendere questo patrimonio negli anni 70 fu redatto il piano pilota di Giovanni Urbani provocando un ampio dibattito da cui sono scaturiti progetti specifici per tutelare il patrimonio in situ e mettere a punto modalità conservative delle opere. Nel mio recente viaggio al dolore provato nel vedere lo scempio del patrimonio, si è aggiunto sconcerto, incredulità e indignazione, ed è il motivo per cui Le scrivo, nell’assistere a un prelievo di opere mobili dalla chiesa di san Leonardo di Montebufo (Preci). Un’operazione delicata dove alcuni coraggiosi uomini dei Carabinieri, ai quali va la mia massima stima da sempre, mandati in un luogo sconosciuto, in una chiesa mai vista, senza l’ausilio di un funzionario della Soprintendenza che li supportasse, di un restauratore, hanno prelevato opere mobili con metodologie inconcepibili per uno Stato che ha sempre garantito, attraverso i suoi funzionari, qualità e eccellenza. Le tele rimosse sono state disposte a terra, sul prato bagnato o sull’asfalto, alcune sommariamente imballate. Non ho visto fare una fotografia né un inventario. Trasportate in orizzontale le tele sono state caricate, una sopra l’altra, su un furgoncino di una ditta edile, coperte da un grezzo telo di plastica da muratore. Più tardi ho saputo che il mezzo (con un bel cartello esplicativo “mezzo adibito al prelievo e trasporto di beni culturali”) era stato utilizzato per altre tredici chiese, tra queste San Salvatore a Campi. A ciò si è aggiunta la completa assenza di coinvolgimento dell’unica persona ancora presente nel paese. Messa a debita distanza dalla chiesa guardava le operazioni con lo sguardo di chi vede cancellare la propria storia senza poter dire nulla.

È necessario ridare competenze, fiducia, autorità e mezzi alle Soprintendenze, senza cancellarle, ma selezionando funzionari e dirigenti per il valore che esprimono. Mi auguro che Lei possa intervenire affinché le sorti dei segni della nostra identità possano essere nuovamente condivise con quelle persone

che, con fatica e sacrifici, dovranno ricostruire il loro futuro e non abbandonare, questa volta per sempre, questi luoghi massacrati, non solo dai terremoti.






news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news