LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. Expo e Duomo. Sbloccati i finanziamenti
Elisabetta Soglio
Corriere della Sera - Milano 25/11/2016

Buone notizie da Roma per Milano. Arrivano i soldi per Expo e per il campus universitario; si sblocca la questione della proprietà di Asam e di Serravalle; e si mettono in sicurezza i lavori del Duomo grazie a un finanziamento triennale di 15 milioni di euro destinato alla Veneranda Fabbrica. Grazie a un emendamento alla legge di Bilancio.

Buone notizie da Roma per Milano. Arrivano i soldi per Expo e per il campus universitario; si sblocca la questione della proprietà di Asam e di Serravalle; e si mettono in sicurezza i lavori del Duomo grazie ad un finanziamento triennale di 15 milioni di euro destinato alla Veneranda Fabbrica. Era stata proprio la Veneranda a lanciare l’allarme: «Rischiamo di dover fermare i cantieri». L’ex ministro Maurizio Lupi ha presentato l’emendamento: «È importante si sia riconosciuto che questo non è un bene di Milano, ma dell’intero Paese».

Buone notizie che fino all’ultimo non erano scontate, se si considera che ancora l’altra notte pareva ad un certo punto che, per la terza volta, l’articolo necessario per garantire la messa in liquidazione di Expo spa sarebbe stato fatto saltare. Poi, ieri mattina alle 5, la votazione attesa: la commissione di Bilancio, dopo aver limato due testi presentati, ha dato il via libera all’articolo 19 bis. Che a questo punto entra a far parte della legge di bilancio destinata al voto (pare) entro lunedì.

L’articolo garantisce tutto quello che Milano aveva chiesto, compresa la nomina di un commissario unico liquidatore. Ci sono i 9,4 milioni di contributi che il Governo deve versare per arrivare alla cifra di 23,6 milioni previsti per la liquidazione, di qui al 2021, della società che aveva organizzato e gestito l’evento; ci sono anche gli 8 milioni «per l’avvio delle attività di progettazione» in vista del trasloco dei dipartimenti scientifici dell’Università Statale. Come chiarisce il ministro Maurizio Martina, rimarcando il «rispetto degli impegni presi», «gli altri soldi necessari per realizzare il campus saranno invece inseriti nel Patto per la Lombardia (che Renzi sigla questa mattina con Maroni, ndr ). Accontentata Arexpo, che potrà usare le società in house dei soci pubblici, come Mm ad esempio. Accolta anche la possibilità di derogare alla legge Madia per i contratti ai lavoratori Ersaf che si erano occupati del verde di Expo e potranno farlo fino al 2019.

Via libera infine e all’emendamento, chiesto da Maroni e Sala, che sblocca la situazione di Asam, la cassaforte delle società ex Provincia, passate alla Regione e destinate a tornare alla Citta Metropolitana: resteranno alla Regione Lombardia. Così il Comune può avviare le pratiche per vendere il proprio 18 per cento di azioni di Serravalle e usare il ricavato per i progetti sulle periferie.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news