LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

“Salviamo la ciminiera all’ex-Borri”
Orlando Mastrillo
varesenews, agosto 2016

L'architetto Ferrario lancia un appello perchè l'opera architettonica, simbolo del passato industriale della città, venga risparmiato dalle ruspe al lavoro per realizzare la Coop

Per oltre un centinaio di anni sono state il simbolo dello sviluppo economico e sociale del territorio e la loro presenza ha fatto guadagnare a Busto Arsizio il soprannome di Manchester d’Italia. Sono le ciminiere in mattoni rossi che svettano ancora in alcuni luoghi della città, simbolo al quale molti bustocchi sono ancora affezionati, tanto da censirle, fotografarle e contarle.
Ora è l’architetto Giovanni Ferrario a scendere in campo per difenderle, soprattutto quella che rischia di essere abbattuta breve nell’area dove sta sorgendo la nuova Coop, di fianco all’ex-calzaturificio Borri, già al centro delle polemiche per la scelta di realizzare un supermercato e posizionare una rotonda sul viale della Gloria. Ecco cosa scrive l’architetto Ferrario:

Leggo oggi con stupore che la ciminiera di via Pisacane a Busto Arsizio è destinata a sparire a breve! Le ciminiere sono un lascito rilevante della società industriale che fu, e tra i segni distintivi più significativi che ancora insistono sul nostro territorio.
Rimarcare la loro importanza per la città è una sfida all’indifferenza e alla speculazione che ancora oggi continua a metterle a rischio.
Apparentemente era stata in un primo tempo “giudicata da tutelare da parte della Soprintendenza” (e così naturalmente dovrebbe essere, anche solo per un minimo di buon senso), poi “qualcosa” è cambiato ed ora è “tornata” nelle mani di una speculazione (ben poco lungimirante): l’antica ciminiera è destinata quindi a scomparire in breve tempo.
Ritengo la scelta ben poco saggia, destinata a far sparire ancora una volta un tassello della storia di Busto e come già anticipato, ben poco lungimirante; le priorità del progetto in essere sull’area, avvallato dall’Amministrazione comunale, paiono dunque ben distanti dal voler conservare qualsivoglia testimonianza del passato!
Cancellare la storia e la sue testimonianze ha sempre una valenza negativa: che sia per motivi religioso-ideologici o puramente economici-speculativi come in questo caso, il risultato non cambia.
Quando una testimonianza di valore storico del passato viene cancellata siamo tutti più poveri…

http://www.varesenews.it/2016/08/salviamo-la-ciminiera-allex-borri/547299/


news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news