LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. Un mecenate rimette in piedi le sagome di Pao
Paola D’Amico
Corriere della Sera - Milano 29/11/2016

Mariani: inciviltà incomprensibile, ora rifinanzio l’installazione

Tornano le sagome di Pao in piazza Mercanti. Le figure di personaggi storici di Milano, distrutte da un atto vandalico dopo sole 24 ore dalla presentazione dell’installazione del noto writer per il progetto «Street art per la storia», saranno riposizionate stamattina.

A ricostruirle in formato molto più resistente e a sobbarcarsi la spesa è stata una società brianzola che si occupa di allestimenti e organizzazione di eventi. Il suo nome è «Up and Go». Si trova a Villasanta. Giovanni Mariani, classe 1970, una laurea in legge messa nel cassetto per inseguire la passione dei motori, ne è l’amministratore delegato.

«Mi ha scioccato leggere sul Corriere della distruzione della installazione di Pao. Noi siamo vicini al mondo dell’arte, abbiamo appena dato vita ad un contest con dodici giovanissimi writer in dodici piazze di Monza che hanno realizzato nello stesso momento la loro opera. Lavoriamo anche per il Gp di Monza, per la Formula 1. Io e il mio socio, Roberto Marchesi, siamo i più vecchi in un’azienda dove lavorano moltissimi giovani».

Sono partiti in due con «Up and Go». «Oggi con noi lavorano da venti a sessanta persone. Facciamo anche cose divertenti. Siamo gli allestitori ufficiali di Lucca Comix, la fiera del fumetto e del cinema che trascina in quattro giorni mezzo milione di persone a Lucca».

Mariani racconta: «Come ogni mattina stavo leggendo il giornale e la mia attenzione è caduta su questa notizia, un atto vandalico che aveva distrutto l’installazione appena inaugurata... Un atto di inciviltà incomprensibile. E ho avuto una reazione istintiva, immediata. Conoscendo il lavoro di Pao ho cercato subito di mettermi in contatto con lui, gli ho detto che mi sarebbe piaciuto dare una mano per rimettere in piedi la mostra e gli ho proposto di realizzare nuovamente le sagome a nostre spese».

La piccola azienda che dà un vestito agli eventi promozionali — dalla progettualità alla realizzazione — fa tutto in casa. Segue da dieci anni l’Università Bocconi, firma gli allestimenti per Alliance assicurazioni, importanti case automobilistiche, dalla Toyota alla Jaguar. «Importante è unire cultura e impresa. Noi investiamo su giovani writer non ancora famosi e Pao è un loro punto di riferimento. Per questo — aggiunge Mariani — mi è sembrato logico pensare ad un modo per far rivivere l’allestimento. Perché una espressione artistica così bella e peraltro temporanea deve sparire per futili motivi? Ho scritto una mail a Pao, gli ho detto la nostra idea. E ho anche aggiunto che avevamo intenzione di costruire le figure a prova di vandalo».

Le sagome hanno così preso vita nel laboratorio della Up and Go. I costi tutti a carico della società. «Abbiamo realizzato le sagome in legno multistrato, poi sono stati incollati sui due lati le immagini stampate, i forex, di Pao. Tutto il profilo è stato bordato per uno spessore totale di 2,5 centimetri». Tempo per riprodurre l’opera? «Mezza giornata, abbiamo innestato la quarta...».

Quasi un gioco per chi è abituato a realizzare installazioni per le grandi gare automobilistiche. «La mia passione è diventata il mio lavoro», ribadisce Mariani. «All’interno dell’azienda abbiamo il reparto di falegnameria e poi quello di stampa digitale...». Il costo di ogni opera? «Duecento euro. Ma siamo ben felici di sostenerlo».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news