LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Musei e aree culturali Patto easyJet-Mibact sui ticket d’ingresso
A. A.
Corriere del Mezzogiorno 29/11/2016

Acquistando un biglietto – su easyJet.com con destinazione Napoli, e presentando all’ingresso del sito museale la propria carta di imbarco, i passeggeri avranno l’opportunità di acquistare due biglietti al prezzo di uno per visitare il Mann e Paestum.

NAPOLI. Se ne parla spesso. Ma finora sono stati rari gli esempi di joint venture strategiche finalizzate a promuovere in misura stabile flussi turistici intorno alle eccellenze culturali della Campania. Adesso, l’occasione è fornita da una iniziativa che vede impegnate easyJet , la compagnia aerea leader in Europa, e il ministero dei Beni culturali e del Turismo. Si chiama «La cultura vola» ed è l’accordo di collaborazione stipulato da entrambi i soggetti per sostenere un programma di valorizzazione delle potenzialità e della attività ricettiva di Napoli e del territorio regionale. Una iniziativa che connette direttamente l’interesse dei viaggiatori alla fruizione di alcuni siti culturali in modo da incentivarne la capacità attrattiva e diffonderne il pregio.

La promozione speciale è rivolta a tutti i passeggeri italiani e stranieri che atterreranno a Capodichino a partire dall’1 aprile fino al 30 giugno dell’anno prossimo. In particolare, i viaggiatori che arriveranno a Napoli a bordo dei vettori easyJet potranno approfittare della promozione «La cultura vola» per accedere in modo facile e conveniente a due dei più interessanti siti culturali della regione Campania. Acquistando un biglietto – su easyJet.com, attraverso l’app mobile o sui canali GDS – con destinazione Napoli, e presentando all’ingresso del sito museale la propria carta di imbarco, i passeggeri avranno l’opportunità di acquistare due biglietti al prezzo di uno per visitare il Museo archeologico nazionale di Napoli, considerato tra i più importanti al mondo per il patrimonio di opere d’arte e manufatti, e il Parco archeologico di Paestum, per una visita fuori città tra i magnifici templi patrimonio Unesco. Oggi, alle 11, presso il Museo archeologico nazionale, il direttore di easyJet Italia, Frances Ouseley, presenterà il piano investimenti 2017 della compagnia aerea per il nostro paese e una ricerca condotta da Sociometrica sul conseguente impatto economico che si prevede possa produrre il nuovo impegno della società per portare nuovi turisti tra le ricchezze monumentali e naturalistiche italiane. Alla manifestazione interverrà anche il ministero delle Infrastrutture, Graziano Delrio. Del resto, con 37 tratte di collegamento da tutta Europa, di cui nove di nuova istituzione per il 2017, easy Jet è la prima compagnia aerea a Napoli. Sono oltre 2,2 milioni i passeggeri che nell’ultimo anno hanno scelto di viaggiare con il vettore da e per l’aeroporto di Capodichino, punto di partenza per migliaia di turisti, attratti dalla tradizione partenopea ricca di storia ed arte, che con la loro presenza stanno contribuendo positivamente all’aumento del flusso di visitatori in tutta la regione.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news