LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PALMANOVA - Martines scrive a Mattarella e Renzi: «Serve il commissario»
di Monica Del Mondo
04 dicembre 2016 IL MESSAGGERO VENETO


PALMANOVA Alza il tiro il sindaco di Palmanova, Francesco Martines. E si appella alle massime cariche dello Stato. In una lettera ufficiale indirizzata al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al presidente del Consiglio Matteo Renzi, al ministro dei beni culturali Dario Franceschini e alla presidente della Regione Debora Serracchiani, chiede che si nomini un commissario per affrontare la situazione di emergenza che riguarda la città stellata in modo da riuscire a investire prima possibile i fondi a disposizione, quei cinque milioni di euro previsti a marzo dall'accordo Stato-Regione, e quelli che si vorranno ancora stanziare. Di fronte ai continui crolli in città, il sindaco scrive: «In una tale situazione, oltre a chiedere che si dia in futuro attuazione al protocollo d'intesa con lo stanziamento di nuove risorse adeguate alla vastità del patrimonio presente in città, crediamo sia necessario affrontare con urgenza questa situazione di emergenza con procedure conseguenti. In un tale contesto non possono essere usati gli strumenti ordinari, ma penso che la nomina di un commissario possa essere la soluzione giusta per utilizzare i fondi in maniera rapida ed efficace». Insomma due sono le richieste del primo cittadino: da un lato l'impegno a salvare la città stellata con ulteriori stanziamenti, dall'altro la possibilità di spendere queste risorse in tempi brevi. «Ora – commenta Martines – abbiamo assoluta necessità di utilizzare questi fondi e di farlo in fretta. Registriamo crolli continui, il patrimonio si sta degradando. Dobbiamo intervenire in maniera rapida, sempre nel rispetto dei vincoli di conservazione dei beni storici. Solo con la nomina di un commissario, e con il ricorso alle conseguenti procedure d'urgenza, questo diventa possibile. Vista la vastità del patrimonio presente in città, si definisca un piano pluriennale di stanziamenti, in modo da poter programmare tutti gli interventi necessari». Nella sua lettera il primo cittadino richiama il valore di Palmanova, il suo essere dal 1960 monumento nazionale, il fatto di essere candidata al riconoscimento Unesco all'interno di un sito transnazionale. Richiama infine il protocollo firmato a marzo in cui si cita «l'alto valore culturale della Fortezza, patrimonio e grande monumento del paesaggio e della storia europea». L'allarme sui crolli della città ha registrato un continuo crescendo, da quando, nel febbraio 2014, si è verificato il cedimento del terrapieno e del muro di contenimento di un rivellino fino ai recenti crolli che hanno interessato la caserma napoleonica Filzi. Da qui l'appello finale «affinché alla città di Palmanova, importante bene e patrimonio della collettività nazionale ed europea, si pongano le commisurate attenzioni e scelte politiche, nella convinzione che tale salvaguardia vada ad arricchire il patrimonio identitario della nostra Regione e del nostro Paese».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news