LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PAVIA - Parcheggi sotterranei in centro a Pavia
di Fabrizio Merli
02 dicembre 2016 LA PROVINCIA PAVESE

La giunta dà il via libera: l’area della stazione non più accessibile alle automobili e piazza Petrarca pedonalizzata

PAVIA. La giunta ha approvato il Pums, il tanto atteso Piano urbano per la mobilità sostenibile. E una delle novità più interessanti che ne emergono è la previsione di realizzare parcheggi interrati in centro, al fine di liberare le strade dalle auto in sosta e consentire un passaggio più efficace dei bus. Il Pums, tiene a precisare l’assessore alla mobilità, Davide Lazzari, è un documento che identifica uno scenario sui prossimi dieci anni, e non è uno strumento prescrittivo. In altre parole, «ci confronteremo sul piano – dice Lazzari – ma non affronteremo le singole esigenze, perchè spesso le richieste dei singoli non coincidono con il disegno comune».
Sono confermate le pedonalizzazioni di corso Cavour, piazza Cavagneria e piazza Duomo, il primo intervento sarà sul nodo della stazione ferroviaria, il principale attrattore e generatore di mobilità in città. L’intenzione è quella di chiudere l’area alle automobili; in altre parole, non sarà più possibile andare a parcheggiare davanti all’ingresso della stazione. Verrà invece potenziato il collegamento con gli ospedali e con l’università, sia per quanto riguarda le linee degli autobus, sia per la ciclabilità. Altra novità sarà la messa in sicurezza delle aree davanti alle scuole, dove verranno istituite delle “aree 30” (cioè con il limite di velocità a 30 chilometri orari) e, in prospettiva, anche dissuasori per fare rallentare i veicoli e percorsi pedonali rialzati.
«Condivido – spiega Lazzari – la posizione del presidente di Asm, Duccio Bianchi, quando propone di eliminare la sosta sui marciapiedi, che devono essere completamente a disposizione dei pedoni». Altra area della città sulla quale si interverrà sarà quella tra San Matteo e Maugeri dove, nel medio periodo, verrà attivato il sovrappasso sulla tangenziale.
Sempre in prospettiva, anche metà di Strada Nuova potrà essere pedonalizzata, almeno dall’intersezione con corso Mazzini fino al piazzale del Ponte Coperto. «Ma questo dipende da chi sarà l’operatore del trasporto pubblico locale». Sul servizio, infatti, attualmente pesano un ricorso al Tar e un’indagine della procura di Pavia. Pedonalizzato, al più presto, anche il piazzale davanti a palazzo Mezzabarba, con eccezioni per le serate di Consiglio comunale o per i matrimoni. Nel piano è contenuta anche l’ipotesi di chiudere al traffico piazza Petrarca, riservando comunque una quota di posteggi ai residenti. Infine, la questione dei parcheggi sotterranei. «Serviranno per decongestionare le strade dalle auto in sosta e rendere più efficace
il trasporto pubblico e appetibile l’utilizzo della bicicletta». L’amministrazione sta studiando alcuni progetti, che potrebbero essere attuati in zone centralissime della città. «La tecnologia – conclude Lazzari – consente di attuare i lavori anche in presenza di resti archeologici».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news