LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Il triste declino delle bancarelle di stampe antiche
Lilli Garrone
Corriere della Sera - Roma 11/1/2017

Il triste declino delle bancarelle di piazza Fontanella Borghese, meta degli appassionati di stampe e libri antichi. Chiudono uno dopo laltro, non ci sono pi clienti. E sulla piazza, isola pedonale, parcheggio-selvaggio.

Libri antichi, stampe, disegni, quadri, francobolli e poi, anche, piccoli oggetti di antiquariato: le bancarelle di piazza Borghese erano il pi famoso march aux puces della capitale.

Un verbo al passato, pur se tuttora i 17 banchi resistono saldamente collocati sulla piazza. Ma anche qui arrivato il dramma della mancanza di clienti, del non costituire pi unattrattiva turistica, fino a qualche anno fa segnalata dalle guide.

Un mercatino dellantiquariato nato nel 1947 - compie questanno esattamente 70 anni - che adesso rischia di morire, mentre la stessa piazza, restaurata completamente nel 2008 e diventata isola pedonale, perennemente assediata dalle auto.

Al punto che residenti e commercianti, dopo aver inviato nei giorni scorsi un esposto al I Municipio, sono pronti a ricorrere alla Procura per far s che il divieto alle auto venga effettivamente rispettato dice Carlo Angelucci, il titolare del bar Dal Borghese. Nellesposto - indirizzato alla presidente Sabrina Alfonsi e ai dirigenti del I Municipio si racconta di automobili rovinate sui marciapiedi...di colonnotti divelti almeno una decina di volte...di quale sia il senso di una pedonalizzazione disattesa in ogni attimo ... e di vigili urbani impegnati in un lavorio affannoso ma sterile perch perfino le multe vengono ignorate....

Ecco oggi i tormenti di piazza Borghese. Da una parte le bancarelle. Una in vendita, altre due il titolare cerca di darle in affitto: Ma telefonano solo persone del Bangladesh - raccontano - e quando sanno che la vendita vincolata, abbandonano lofferta. Prima dava pi lidea di un mercatino, erano pi attraenti - racconta Ugo Severi, la cui moglie la titolare del banco - adesso c meno passaggio ed il fatto di non essere pi aperte, a ferro di cavallo, come prima dei lavori di restauro della piazza ci ha danneggiato molto. Gli introiti oggi sono di 30-40 euro la giorno, ma abbiamo pagato questo banco (con il restyling della piazza hanno dovuto essere tutti eguali, in ferro verde e vetro) 16 mila euro, non possiamo mollare. Fa eco il commesso della Libreria Arcobaleno: Cerchiamo di andare avanti, ma il mercato dellantiquariato fatica; pi ottimista Slava della libreria Ricci che vende stampe: Le cose non vanno male, la gente le cerca ancora.

In realt stanno tutti cercando di andar via - spiega Carlo Angelucci - ammassarle in quel modo stata una collocazione sciagurata. E questa piazza diventata il parcheggio dei ristoranti della zona: sabato sono perfino venuti alle mani per parcheggiare in mezzo a questisola pedonale. La multa sono 28,70 euro, quasi meno di un parcheggio. Bisognerebbe mettere delle catene per rendere la piazza effettivamente vietata e le bancarelle a ferro di cavallo come era allinizio: oggi sono quasi sempre chiuse e non hanno orario. Cos il ricorso alla Procura, mentre tutti rimpiangono la bellezza della piazza con la finta fontana, quando cera per esigenze cinematografiche della Disney: abitanti e commercianti allora lanciarono perfino un appello perch restasse.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news