LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PIEMONTE - Va deserto il bando sul castello di Moncalieri
MARINA PAGLIERI
18 gennaio 2017 LA REPUBBLICA

E' andato deserto il bando per la gestione da parte di privati del Castello di Moncalieri. Sono scaduti ieri i termini per l'avviso pubblico uscito a met novembre sul sito del Ministero per i beni culturali, che prevedeva la concessione in uso a terzi di beni dello Stato. Nessuna richiesta arrivata per gestire biglietteria, caffetteria o bookshop dell'ex dimora sabauda da parte di fondazioni e associazioni senza scopo di lucro, a cui il bando era rivolto. Nessun interesse dichiarato nemmeno per l'Abbazia di Vezzolano, che si trova nell'Astigiano, nel comune di Albugnano, l'altro sito piemontese messo a gara dagli uffici romani.

Ed polemica. L'assessore alla cultura della Regione Antonella Parigi critica il ministro Dario Franceschini: Non sapevamo nulla del bando, nonostante il protocollo d'intesa firmato nel 2014 con il ministero prevedesse di unire le forze per la realizzazione del circuito delle residenze reali. Come condizione per accedere al bando, era richiesta un'esperienza di almeno 5 anni nel settore, a fronte di una concessione da 6 a 10 anni. Per il Castello di Moncalieri era richiesto un canone annuo di 12.235 euro, per Vezzolano ne bastavano 9.100.

Erano 13 in tutta Italia i beni dello Stato da affidare a privati: oltre ai due piemontesi, il Castello di Canossa in Emilia, l'Eremo di San Leonardo a Monteriggioni, Villa Giustiniani a Bassano Romano. Per questi ultimi sono arrivate adesioni, mentre tra i 6 rimasti senza aspiranti, oltre ai due piemontesi, ci sono tre siti in Toscana e uno in Umbria.

Diserzioni che il dirigente del Settore Musei del Mibact Antonio Tarasco, responsabile del procedimento, non attribuisce certo alla qualit del bene: Visti i risultati, credo si possa dire che il settore non profit non particolarmente allenato a esperienze di gestione, che richiedono precise capacit imprenditoriali.

Dalia Radeglia, direttore del Polo museale del Piemonte, aveva immaginato nei giorni scorsi un esito negativo per la concessione dei due beni messi a gara, perch da novembre non ha ricevuto alcuna richiesta per visitarli: Al momento sembra confermata la mia previsione, anche se pu ancora succedere che nei prossimi giorni arrivi una raccomandata con timbro postale che accerti la validit di un'offerta. Ma solo un'ipotesi lontana. Il risultato dimostra che nessun privato ha interesse a chiedere in concessione un bene se non c' la previsione di un ritorno economico significativo. In fondo il risultato non mi dispiace, perch o il castello e l'abbazia ce li gestiamo noi, oppure pensiamo a un bando con caratteristiche diverse.

Chiederemo un appuntamento al Mibact, per capire come mai in Regione non siamo stati avvertiti del bando dice l'assessore Parigi. Ormai concluso il tavolo dei lavori per il circuito delle Regge, di cui il Castello di Moncalieri parte, stiamo per deliberare il nuovo statuto e passare al piano operativo. Abbiamo anche messo ulteriori risorse per un progetto in cui crediamo molto. Non ci resta che auspicare un tavolo comune con il ministero, per ragionare su questi due beni, che ci interessano molto, ricordando che la valorizzazione spetta alla Regione.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news