LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il Colosseo sotto scorta "Un piano protezione anti vandali e intrusi"
GIOVANNA VITALE
18 gennaio 2017 LA REPUBBLICA



È SOLO una questione di giorni. Poi il più celebre monumento di Roma, uno dei simboli italiani meglio conosciuti al mondo, riceverà una promozione di "status" che lo equiparerà alle massime sedi istituzionali del Paese. Sia sul fronte della vigilanza, che diventerà più stringente; sia su quello dell'impiego di tecnologie, a partire da un sistema di videosorveglianza h 24, necessarie a evitare l'intrusione di malintenzionati e le scorribande dei vandali. Per far sì che quanto avvenuto lunedì notte — allorché due brasiliani completamente ubriachi sono riusciti ad aggirare i controlli e a scavalcare le cancellate — non si ripeta mai più.

È fissato per venerdì mattina il Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica convocato dal prefetto Paola Basilone per mettere a punto il piano di protezione dell'anfiteatro Flavio. «Quest'ultima bravata», spiega la rappresentante territoriale del governo, «ha evidenziato la presenza di alcuni buchi nella "rete" che dobbiamo assolutamente rivedere. E ciò nonostante le misure di sicurezza siano già a un livello altissimo, dal momento che abbiamo mantenuto gli stessi dispositivi utilizzati durante il Giubileo e li abbiamo vieppiù intensificati dopo l'attentato del 19 dicembre». Quando un tir guidato da Anis Amri, il militante dell'Isis ucciso qualche giorno più tardi a Sesto San Giovanni, si lanciò sulla folla assiepata in un mercatino natalizio a Berlino, facendo 12 morti e decine di feriti.

Dopo di allora, barriere fisse in cemento sono state posizionate all'imbocco dei Fori imperiali per rafforzare l'interdizione al traffico e impedire l'ingresso di mezzi pesanti. Mentre già da ieri la presenza delle forze dell'ordine è stata elevata. «Ma per il Colosseo serve un progetto organico complessivo», insiste il prefetto Basilone, «per questo venerdì metteremo intorno a un tavolo tutte le istituzioni che hanno competenza sull'area monumentale, oltre che i vertici di polizia e carabinieri, per individuare i migliori standard di sicurezza e capire a chi tocca realizzarli».

Dunque il Campidoglio, che è responsabile della piazza e delle strade intorno all'anfiteatro, ma lì si ferma, con i vigili urbani chiamati a svolgere un mero servizio di contrasto all'ambulantato e ai centurioni abusivi, oltre che di controllo della circolazione viaria e pedonale. Il ministero dei Beni Culturali, da cui il monumento dipende. La soprintendenza statale dell'area archeologica, senza il cui via libera — trattandosi di zona vincolata — non è possibile montare neppure una transenna. Perciò «il confronto è necessario», conclude Basilone. Che tuttavia ha già bene in mente cosa fare: «Un sistema di videosorveglianza e misure di difesa passiva, penso ai pilomat, che siano però compatibili con le esigenze di tutela del monumento».

Nella speranza che le recenti polemiche fra il vicesindaco Luca Bergamo e il ministro Dario Franceschini non finiscano per mandare all'aria l'intero progetto. Con Bergamo tornato ieri a battere cassa e a punzecchiare il titolare della Cultura a proposito dell'annunciato inasprimento delle pene anti-vandali: «Misure punitive certamente utili», ha spiegato il grillino su Facebook, «ma in assenza di politiche che consentano formazione diffusa di senso di appartenenza tra il patrimonio culturale e i cittadini, i loro effetti saranno limitati». Perciò «mi auguro che, di concerto con il Mibact, si possano trovare le risorse per una grande campagna di sensibilizzazione ».




news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news