LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze, dehors in piazza Duomo.Ore 12, si stappa lo spumante. Sono gi pronte dieci pedane
Antonio Passanese
Corriere fiorentino 21/2/2017

da poco passato mezzogiorno, in piazza Duomo e in piazza San Giovanni lo spumante corre a fiumi. il suono della vittoria, quello dei tappi dei migliori champagne che avevamo e con cui abbiamo brindato appena saputa la notizia, raccontano i titolari di pizzerie al taglio, bar, gelaterie, enoteche e ristoranti che da ieri, dopo la decisione del Tar, potranno tornare sulla piazza. Nel vero senso della parola. Abbiamo gi pronti gli attrezzi per rimontare subito i nostri dehors. E finalmente potremo riassumere quei dipendenti che siamo stati costretti a licenziare a causa del decremento degli introiti.

Una sentenza che far discutere e che riporta larea attorno al Duomo a quella che era una volta: ovvero, una piazza ad uso e consumo del turismo, assediata da decine di pedane, tavolini, sedie e ombrelloni. Uno spettacolo che il Comune e la Soprintendenza avevano cercato di combattere con tutti gli strumenti amministrativi in loro possesso. Ma ora, dopo la decisione del Tar, almeno dieci nuovi dehors potrebbero nuovamente spuntare tra la Basilica di Santa Maria del Fiore e il Battistero di San Giovanni cambiando cos il colpo docchio dellintera piazza. Una prospettiva che per non sembra allarmare i gestori dei locali. Anzi: La giustizia ha trionfato continuano euforici con questa vittoria, e con il ritorno dei nostri spazi esterni, riusciremo a sostenere gli affitti salatissimi che dobbiamo pagare qui davanti al Duomo.

Soddisfazione e, in alcuni casi anche incredulit tanto che qualcuno ha perfino pensato che si trattasse di uno scherzo di carnevale. Ma dopo un veloce giro di telefonate con la cancelleria del Tribunale amministrativo e con i vari legali apparso chiaro che la battaglia era vinta. Tutti quei ristoratori che avevano parcheggiato le strutture smontate nei magazzini della citt gi pensano a come e quando rimontarli, cos dicono forniremo un servizio migliore e potremo anche arginare lassalto degli abusivi e dei nomadi che chiedono lelemosina ai nostri clienti mentre sono al tavolino. Qui, in alcuni giorni, un Far West la nostra stata una battaglia di immagine e di sicurezza.

Battaglia che ha avuto come capifila due risto-caffetterie della piazza, il Duomo e Le Botteghe di Donatello: Siamo disponibili a discutere con il Comune e la Curia il loro appello Studiamo insieme una forma di copertura che non impatti con il cono visivo del Duomo e del Battistero. Siamo disponibili a trovare ogni soluzione possibile. Ma adesso sotterriamo lascia di guerra e andiamo avanti. Vogliamo solo fare il nostro lavoro, e nel modo migliore. Limportante che non ci mettano continuamente i bastoni tra le ruote.

Con loperazione dehors, scattata nel 2011, il Comune attraverso un protocollo dintesa con la soprintendenza, mapp larea Unesco e scelse i criteri architettonici su cui vincolare le richieste e le conseguenti realizzazioni delle strutture. A distanza di poco meno di due anni ecco il verdetto dei giudici amministrativi e la contentezza dei gestori, alcuni dei quali, prima della vittoria al Tar, avevano anche pensato di gettare la spugna.

assurdo che per ottenere ragione, ogni volta, bisogna fare una guerra a chi dovrebbe tutelarci e mi riferisco al Comune che da tempo ci sta rendendo la vita difficile.



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news