LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LUnesco affronta il caso Venezia vertice allo Iuav con gli esperti
26 febbraio 2017 LA NUOVA VENEZIA



I siti Unesco e il caso Venezia. A pochi giorni dalla scadenza teorica - fissata per fine febbraio - che l'organismo delle Nazioni Unite che si occupa della tutela dei beni culturali ha fissato per conoscere le misure concrete che la citt e il governo intendono attuare per migliorare la gestione dei flussi turistici e i problemi ambientali di Venezia, l'Iuav organizza venerd 3 marzo un convegno dedicato proprio alla gestione di alcuni i siti del patrimonio Mondiale dell'Unesco che si trovano sul territorio italiano. Tra di essi, naturalmente, Venezia - ma si parler ad esempio anche delle Dolomiti e dei paesaggi vitivinicoli delle Langhe, anch'essi protetti - e a dibattere della questione ci saranno alcuni protagonisti importanti della vicenda che riguarda la citt e la sua laguna, dopo l'ultimatum che l'Unesco ha lanciato alla citt e alla laguna nella sua sessione annuale a Istanbul. A cominciare dal vicedirettore generale dell'Unesco Francesco Bandarin, che solo pochi giorni fa ricordava che nel dossier che il sindaco Luigi Brugnaro andato qualche settimana fa a esporre a Parigi non c'erano date precise sull'attuazione delle misure annunciate dall'Amministrazione sul controllo dei flussi. Ma ci saranno anche il presidente della commissione nazionale italiana per l'Unesco Franco Bernab che ha esaminato con Brugnaro il dossier Venezia per incarico del Governo e il sottosegretario ai Beni Culturali Ilaria Borletti Buitoni, che ha la delega per i siti Unesco italiani. Invitato naturalmente anche il Comune di Venezia, che non ha per ancora indicato chi lo rappresenter, se lo stesso Brugnaro o un suo assessore. Nel comunicato di presentazione del convegno, l'Iuav ricorda come a un decennio circa dalle indicazioni fornite dal ministero dei Beni culturali i piani di gestione dei sito Unesco italiani rappresentano ancora l'anello debole del sistema Unesco, anche per quanto riguarda il governo del territorio in cui sono collocati, la tutela a cui dovrebbero essere sottoposti e lo sviluppo sostenibile che dovrebbe contraddistinguerli. Il caso Venezia in questo contesto emblematico: il piano di gestione del sito Unesco esiste ormai da qualche anno, ma solo un corposo documento che "fotografa" lo stato di fatto della citt, ma senza che le varie criticit elencate abbiano poi trovato effettiva risposta. Solo la "minaccia" dell'Unesco di inserire Venezia tra i siti patrimonio mondiale dell'umanit a rischio, riuscita a smuovere Comune di Venezia e governo per provare almeno a porsi il problema, in attesa delle decisioni annunciate prossimamente dall'Amministrazione Brugnaro.(e.t.)



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news