LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VENEZIA - Garage San Marco per il Tar possibile lampliamento
di Roberta De Rossi
23 febbraio 2017 LA NUOVA VENEZIA

I giudici del Tribunale amministrativo regionale riaprono la porta al progetto di raddoppio del garage San Marco, annullando il parere negativo della soprintendenza di Venezia che sinora aveva bloccato l'intervento, ritenuto troppo a ridosso del complesso vincolato di Sant'Andrea, dov' custodito anche un "cisternone" del 1884, con il vecchio locale macchine: cuore ingegneristico del primo, vero acquedotto della citt che risale dalla seconda met dell'Ottocento. Ma per i giudici amministrativi non basta. La Soprintendenza aveva motivato il suo diniego, sottolineando nel suo provvedimento come il progetto presenti evidenti criticit sia perch l'edificio proposto andrebbe ad occupare tutta l'area direttamente tutelata sia per l'eccessiva vicinanza alle strutture storiche del cisternone, interferendo con il bene vincolato a livello di fondazioni e rapporti architettonici. Gli architetti del ministero per i Beni culturali suggerivano, semmai, di mettere mano a un progetto meno invasivo del previsto raddoppio dell'autorimessa privata di piazzale Roma. Un "no" che stato impugnato dalla societ che gestisce il Garage San Marco, attraverso il ricorso presentato dall'avvocato Alfredo Bianchini e che ora stato in parte accolto dai giudici del Tar, che hanno annullato il diniego della Soprintendenza, dichiarandolo illegittimo perch non sufficientemente motivato in ordine alle specifiche ragioni di pericolo che l'edificio a destinazione garage presenta rispetto alla cisterna oggetto di protezione: la semplice prossimit non comporta, infatti, necessariamente un pericolo per la cisterna, sottolineano i giudici amministrativi nella loro sentenza. Il Tar fa - in maniera dichiarata - proprie le conclusioni presentate nel settembre 2015 in soprintendenza dallo studio di ingegneria Milan, per conto del garage San Marco, nel quale si esclude qualsiasi interferenza tra i manufatti, ricordando che il cisternone in questione sotto terra. La sentenza socchiude, cos, nuovamente la porta al progetto di ampliamento del garage, che prevede un sostanziale raddoppio dell'area di parcheggio, raggiungendo i 1250 posti auto: 500 posti in pi degli attuali. Non un via libera immediato, ma un rinvio a una nuova valutazione paesaggistica della soprintendenza, trattandosi di un'area vincolata. Si riapre cos il dibattito su un intervento privato Ricordo che questa un'area che inserita nel Pat del Comune come area degradata, chiosa l'avvocato Bianchini, e che inizialmente era stato opposto il vincolo anche della a torre piezometrica di Sant'Andrea, poi tolto perch giudicata pericolante e da abbattere. Noi siamo pronti a fare quest'investimento, che attendiamo da molti anni: si tratta sostanzialmente di un ripristino del numero dei posti auto che avevamo 20 anni fa, commenta Alessandro Turrini, amministratore della societ, che si sono andati riducendo con l'aumentare delle dimensioni di tutte le auto, sempre pi voluminose. Noi crediamo di rispondere anche a un'esigenza della citt: il progetto prevede una convenzione con la Cittadella della giustizia per un centinaio di posti auto a prezzi convenzionati e altrettanti per il Comune, con un piano gi occupato da Veritas. Inoltre questa situazione di incertezza ha sinora bloccato anche l'intervento di ammodernamento dell'edificio principale, con l'impianto fotovoltaico. Vicenda non conclusa: la sentenza potr essere impugnata al Consiglio di Stato dalla soprintendenza o dal Comune, il cui diniego di autorizzazione paesaggistica stato ugualmente dichiarato nullo.



news

29-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 29 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news