LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. Un nuovo volume per la casa-museo di Alessandro Manzoni
Pierluigi Panza
Corriere della Sera - Milano 28/2/2017

Un nuovo volume Electa (con le schede di ogni arredo) accompagna il visitatore tra ambienti, libri, diari e dipinti appartenuti a Don Lisander
Un luogo ritrovato dopo il recente restauro di De Lucchi

Se entrate oggi a Casa Manzoni in via Morone 1, rinnovata grazie allintervento di Intesa Sampaolo e da ieri dotata di un volume Electa che ne illustra la storia e il nuovo percorso museale, non vi parr di stare dietro ai banchi di scuola. I volti immaginati dei Promessi sposi vi guardano, gli amici di Don Lisander vi accompagnano, vi scrutano i familiari da tele, sculture, stampe, pagine di libri e di diari. Il Museo di Casa Manzoni oggi totalmente antico e nuovo. Qui continuano il Centro studi (presidente emerito Giovanni Bazoli, presidente Angelo Stella), la pubblicazione dei 36 volumi delle opere complete, gli Annali, i Quaderni, la biblioteca di 38 mila volumi sebbene il privilegio di possedere lintero tesoro di autografi e libri di Manzoni spetti alla Biblioteca Braidense. Nuovo lallestimento, la trasformazione in unautentica casa-museo, tipologia gi presente a Milano (Poldi Pezzoli...) ma che potrebbe essere potenziata come tendenza della citt .

Il museo oggi diviso in dieci sale, di cui due rimaste originali: lo studio al pianterreno, affacciato sul giardino, e la camera da letto, spoglia come la cella di un monaco. Nelle altre, Michele De Lucchi ha ricostruito latmosfera (a partire da una mappa ritrovata) di una casa dove crebbero sette bambini che Manzoni vide quasi tutti morire, e pure Enrichetta, sposata 17enne. Ora contengono libri, cimeli, opere di Gaetano Previati, Francesco Hayez, Alessandro Vanotti e di tantissimi artisti lombardi. Straordinaria la terza stanza, quella dedicata alla fortuna dei Promessi sposi : qui si capisce quanto la fantasia generi fantasia in un processo di gemmazione artistica.

Da oggi questo luogo ritrovato (con affluenza aumentata) dotato di un ulteriore strumento: un libro-catalogo della collana Electa sui Musei e Gallerie di Milano. Un monumento per i monumenti, come ha ricordato il professor Giovanni Bazoli, presidente emerito di Intesa Sanpaolo: Questa collana una delle pi importante iniziative realizzate nel secondo 900. Unimpresa che prese avvio nel 73 con la Banca Commerciale, anno della scomparsa di Raffaele Mattioli, il banchiere umanista. Durante il fascismo la banca di Mattioli fu luniversit segreta, laica e antifascista e salv anche i Quaderni di Gramsci. Leredit di Mattioli non andata dispersa. Intesa Sanpaolo prosegue quella felice sintesi tra attivit bancaria e promozione culturale che rappresenta un modo fecondo di fare banca. E cos ora alla collana si aggiunge la catalogazione di casa Manzoni.

Lo scrittore si era stabilito qui nel 1814 e grazie al recupero avvenuto due secoli dopo (6 ottobre 2015 la riapertura) casa Manzoni entrata definitivamente nel circuito delle gallerie cittadine. Manzoni aveva rinnovato ledificio nel 1863 in cotto bramantesco, ma alla sua morte labitazione pass in asta giudiziaria. La acquist il Cazzaniga, che rispett stanza e studio. Nel 37, grazie a Giovanni Gentile, la Cariplo intervenne e si istitu il Centro studi. Nel 41 fu donata al Comune e nel 65 si cre un primo museo di cimeli. Nei cinquantanni successivi conclude Bazoli la storia della casa si era offuscata. Lintervento di Intesa Sanpaolo ha restituito questo luogo sacro per ripercorrere la vita dellautore e la storia dellidentit italiana. Qui passarono molti che lo vollero conoscere, anche Garibaldi.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news