LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Santa Cristina, dopo il crollo controlli su tutto il cornicione
CARLOTTA ROCCI
28 febbraio 2017 la repubblica

SERVE una verifica su tutto il cornicione per evitare che l'episodio si ripeta e per controllare se non esistano danni strutturali pi gravi. la parola degli esperti della Diocesi che ieri hanno fatto un sopralluogo nella chiesa di Santa Cristina, in piazza San Carlo, da cui domenica pomeriggio si staccato un pezzo di marmo lungo due metri che precipitato a un soffio da un padre e dal suo bambino, in piazza Cln.

Da domenica la zona intorno alla fontana "Dora" transennata e interdetta ai turisti che invece si accalcano in piazza per fotografare la facciata juvarriana di una delle due chiese gemelle.

Il primo ad arrivare ieri mattina per fare alcune verifiche stato l'architetto Adriano Sozza, responsabile dei beni della Curia. una struttura molto esposta alle intemperie e non facile controllare la tenuta delle lastre di marmo spiega Anche battendole periodicamente non detto che si riesca a individuare infiltrazioni o danni perch sono molto pesanti.

Il marmo che compone il cornicione sul retro della chiesa restaurata in epoca fascista con il rifacimento di via Roma e la demolizione del convento vicino suddiviso in liste spesse 10 centimetri e lunghe un paio di metri che sono state incollate al cornicione in cemento armato sottostante. Uno di questi pannelli si scollato. Per capire con precisione perch sia successo bisogner aspettare la relazione dei vigili del fuoco che domenica sono intervenuti, insieme con i vigili urbani, per mettere in sicurezza l'area e per eseguire le verifiche necessarie a stabilire cause e responsabilit.

Di certo i responsabili della propriet dell'edificio l'Istituto Diocesano di Sostentamento Clero dovranno pensare fin da subito a un modo per fissare meglio le lastre o a un sistema di protezione nell'eventualit di nuovi distacchi. Abbiamo fatto un sopralluogo con i tecnici del Comune per verificare la situazione spiega Guglielmo Fulcheri, direttore dell'Istituto Il nostro obiettivo ora mettere in sicurezza l'area il pi in fretta possibile. Per farlo per serve il via libera del Comune e della Soprintendenza ai beni culturali dal momento che la chiesa, come la sua gemella, un edificio sottoposto a tutela. Non escluso che eventuali prescrizioni e verifiche possano essere estese anche alla chiesa San Carlo che pure non ha subito alcun danno. Noi per non ne siamo proprietari e non abbiamo informazioni in merito, precisa Fulcheri.

Domenica i tecnici comunali arrivati in piazza Cln avevano ipotizzato che il crollo fosse stato causato dall'incuria. Su edifici di quest'et episodi simili possono accadere e non facile accorgersi di possibili danni o fessurazioni nel marmo per prevenirle , commenta Fulcheri. Gli edifici vengono controllati, soprattutto i pi antichi, e molto viene fatto anche grazie all'attenzione dei parroci che segnalano situazioni critiche; ma non tutto prevedibile, conclude Sozza.



news

29-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 29 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news