LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il villaggio medievale rivive ogni domenica nell'antica Fortezza di Poggibonsi
VALERIA STRAMBI
27 febbraio 2017 LA REPUBBLICA




JOHANNES si asciuga il sudore dalla fronte. Le sue mani di falegname hanno intagliato le posate che andranno sulla tavola di Razo, il dominus del villaggio. Poco pi in l c' il cuoco Garipaldo. Sempre sporco di farina, il maestro delle focacce, da divorare rigorosamente insieme al vino concio. Ermentrude trascorre molto tempo nel bosco in cerca delle erbe per tingere gli abiti: la ginestra ottima per il giallo, le cortecce per il bruno e la robbia per il rosso. Nella Fortezza di Poggibonsi ogni domenica rivive un villaggio dei tempi di Carlo Magno, fatto di capanne a grandezza naturale e di archeologi che vestono i panni degli abitanti.

L'Archeodromo, cos si chiama il primo museo "open air" italiano sull'Alto Medioevo ricostruito sulla base delle campagne di scavo condotte dall'Universit di Siena, stato scelto come vincitore del concorso "Progetto Art bonus dell'anno" sbaragliando altri 76 candidati. Il contest, che si svolto online e che ha raccolto i voti di migliaia di utenti, nato per premiare l'impegno di quanti, beneficiari e mecenati, hanno reso possibile il recupero e la valorizzazione di una parte del patrimonio culturale del Paese. Oggi il sottosegretario del Mibact Antimo Cesaro alle 11 sar al Parco della Fortezza di Poggio Imperiale a Poggibonsi, proprio per consegnare il doppio riconoscimento. A donare 8mila euro all'Archeodromo attraverso l'Art bonus stata l'impresa Edil Co, che ha permesso un intervento straordinario indispensabile per la conservazione della "Longhouse", la capanna del dominus danneggiata dalle intemperie.

L'idea di trasformare quanto scoperto durante anni di scavi archeologici in qualcosa di reale da toccare, vedere e assaggiare nata dalla volont di restituire anche una funzione sociale al nostro mestiere spiega Marco Valenti, direttore del Parco Archeologico di Poggibonsi e docente di Archeologia Medievale all'Universit di Siena i visitatori possono fare un salto nel tempo.

Oggi il villaggio costituito dalle case del padrone e dei contadini, da un pollaio, dall'orto, dalla forgia del fabbro e due focolari all'aperto. Il progetto, sostenuto anche da Fondazione Musei Senesi, per destinato ad ampliarsi: Entro il 2018 vorremmo ricostruire altre 12 capanne e a luglio, dopo 10 anni di stop, ripartiremo anche con gli scavi. L'Archeodromo ha fatto anche bene all'economia di Poggibonsi e della Valdelsa: In un anno abbiamo avuto 25mila visitatori e tantissime scuole, per cui vengono organizzate attivit su misura aggiunge il sindaco di Poggibonsi, David Bussagli il recupero dell'identit storica rappresenta una leva di sviluppo cruciale .



news

10-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news