LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Torino, citt degli alberi
Marco Imarisio
Corriere della Sera 6/3/2017

La classifica del sito del Mit di Boston: tra le metropoli
pi verdi al mondo

Si ferm a considerare assorta il paesaggio dalberi e di colline sullaltra sponda del fiume: un paesaggio ancora idillico, gloriosamente indorato dallultimo sole. Ne La donna della domenica di Fruttero e Lucentini, il romanzo definitivo della torinesit, i tronchi, i fusti e le piante sono un elemento fondamentale e poco appariscente dellarredo urbano. Anna Carla, la protagonista, comincia a interrogarsi sulla complessa personalit dellarchitetto Garrone e la corretta pronuncia del nome di una nota citt americana, Boston si dice per caso Baastn ?, mentre scavalca un pioppo segato a mezzo metro dal suolo. E conclude le sue elucubrazioni davanti a una solitaria acacia, al termine di una passeggiata sullargine del Po con vista su un panorama che il suo mentore avrebbe definito da documentario ecologico.

Torino stata a lungo abbinata al grigio. Era il colore della citt fabbrica. A partire dal nuovo secolo, diventata altro, prendendo finalmente coscienza della sua bellezza e di nuove vocazioni che non fossero quella a tinta unita dellindustria. Ma non mai stata considerata verde. Perch la sua vegetazione come la sua personalit, incline al pudore. Certo, le colline sono uno spettacolo usuale e meraviglioso. Ma qui si parla di verde urbano. Di un patrimonio naturale da 170 mila alberi e 23,94 metri quadrati di verde per abitante, che hanno portato Torino nella classifica stilata da Treepedia, il sito sviluppato dal Mit di Boston o Baastn che dir si voglia, delle 17 citt con la maggior percentuale di copertura arborea. Ai primi tre posti ci sono Singapore, Sydney e Vancouver. Poi arrivano le altre, americane ed europee, con il capoluogo del Piemonte in tredicesima posizione e unica italiana del lotto.

Ognuno ha il suo angolo di verde preferito. E tutti hanno il Parco del Valentino, che sta in riva al Po. Poi ci sono i giardini di piazza Cavour, quelli Reali di viale Primo maggio, i pi antichi. E il Parco della Tesoriera, dove sorge lalbero della fortuna, il platano largo 6 metri e mezzo e vecchio di almeno trecento anni. Evviva i polmoni, evviva le foreste cittadine. Per non rendono lidea. Come parte per il tutto, allora pi utile lippocastano di corso Re Umberto, il vicino di casa speciale di Primo Levi, che alberga passeri e merli, e non ha vergogna.

C una presenza continua e discreta, a Torino. Nelle piazze, in quasi ogni strada. I viali ospitano 65.000 alberi. E cos il verde non ti lascia mai da solo con il grigio metropolitano. Talvolta non se ne rendono conto, per questo pudore applicato anche alla botanica. Ma i torinesi hanno la fortuna di vivere in una delle citt pi green del mondo, come avrebbe detto Anna Carla.



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news