LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA - Carmignano, Crolla la volta dell'Abbazia di San Giusto
Walter Fortini
IL TIRRENO - 7 marzo 2017

Colpa del clima ma forse anche della burocrazia. Sotto i colpi della bomba d'acqua della notte del 6 marzo alla fine venuta gi anche una volta dell'abbazia millenaria di San Giusto, gioiello romanico sperso nei boschi di lecci e cerri del Montalbano che nel 1979 stata consacrato monumento nazionale.
L'abbazia, la parte pi antica risale alla met del 1100, era minata da tempo da problemi di salute. Pioveva dal tetto e i muri si stavano sciogliendo sotto il peso del tempo e delle intemperie: lontani oramai gli anni in cui nella seconda met del secolo scorso vi si celebravano matrimoni. Il punto pi critico era proprio la volta venuta gi e ora l'acqua rischia di entrare anche nella cripta. Ma forse il crollo poteva essere evitato se all'associazione San Giusto, nata un anno fa per provare a salvare la chiesa dalla rovina e l'oblio, fosse stato permesso di tamponare a proprie spese i buchi nel tetto da cui entrata la pioggia. L'hanno chiesto prima a luglio e poi a settembre. Bastavano 30 mila euro per la messa in sicurezza Poi per trovare il milione e duecentomila euro necessario al restauro completo c'era sempre tempo. E invece il permesso e il nulla osta non mai arrivato. Ma la parte pi ingarbugliata della storia riguarda la propriet del bene, che dello Stato ma lo Stato fino a sei anni fa neppure lo sapeva e si sempre dimenticato di prenderlo in carico, dalla fine dell'Ottocento. Un racconta che suona bizzarro e assurdo, se non fosse invece tutto vero. I documenti raccolti nell'archivio storico del Comune non lasciano per dubbi, anche se tutti per oltre ottanta anni tutti hanno pensato, in buona fede, che la chiesa fosse di privati: prima della famiglia Cinotti, che l'aveva talmente trascurata da usarla come stalla, e poi dal 1925 dei Contini Bonacossi, che fino agli anni Settanta l'hanno anche curata, a proprie spese. Un qui pro quo che ora Comune ed associazione chiedono che venga immediatamente risolto.
L'abbazia di San Giusto era stata inserita di recente anche tra i luoghi del Cuore del Fai, quinta a livello regionale e trentesima in tutta Italia. Per questo erano state raccolte, tra Prato e i comuni medicei, diecimila firme."Il grave crollo della volta un colpo al cuore" commenta il sindaco Edoardo Prestanti.
Quanto ai centri abitati, il giorno dopo la notte di pioggia la lista dei danni si allungata. Oltre al muro crollato nel centro di Comeana e al circolo Arci invaso dall'acqua venuto gi un ciglio in via fratelli Buricchi a Poggio alla Malva, in direzione della stazione ferroviaria di Comeana, con met carreggiata ostruita ed obbligo di senso unico alternato.
"Ci stiamo attivando per valutare un intervento di somma urgenza" dice sempre il sindaco. Si sono allagate anche alcune case e seminterrati a Bacchereto, paese di collina. Si ostruito infatti il sottoattraversamento di un fosso e l'acqua ha tracimato in strada. A quel punto c' chi ha provato a far argine come poteva per evitare che entrasse nelle abitazioni. Tanta stata l'acqua fuoriuscita che il giardino di una casa si trasformato in una vera e propria piscina e per svuotarlo stato necessario abbattere parte del muro. Risolti velocemente gli allagamenti a Comeana in via Montefortini e in via Brunella e tolti da via Arrendevole i rami del bosco trascinati sulla strada dalla furia dell'acqua.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news