LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FERRARA- XXIV Salone della Conservazione e della Valorizzazione dei Beni Culturali
www.artemagazine.it, 10/03/2017

Tre giornate dal 22 al 24 marzo di esposizioni, convegni, eventi e mostre, nellintento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti
Ferrara. XXIV Salone della Conservazione e della Valorizzazione dei Beni Culturali



Torna a Ferrara dal 22 al 24 marzo 2017 la XXIV edizione del Salone dellEconomia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali.

Dopo il successo della scorsa edizione, la XXIV edizione del Salone 2017 si pone lobiettivo di portare il proprio contributo nellaccelerazione dellincontro tra domanda e offerta e di evidenziare il lavoro delle imprese che operano per la conservazione, la valorizzazione, la salvaguardia e la tutela del patrimonio culturale e ambientale. Il Salone rappresenta un importante punto di riferimento per tutti gli addetti del settore. Si tratta infatti di unoccasione unica, che offre agli oltre 5000 musei italiani, la possibilit di incontrare e avviare dialoghi e collaborazioni con una vasta platea di interlocutori proveniente da svariati settori: illuminotecnica, climatologia, software e altre tecnologie, accoglienza, guardiania, ristorazione, bookshop e merchandising, allestimenti, trasporto opere darte, archiviazione e catalogazione.

Il convegno inaugurale, promosso dal MiBACT, si terr mercoled 22 marzo in occasione della prima giornata del Salone 2017 alla presenza del Ministro On. Dario Franceschini. Argomento dellincontro sar principalmente il programma di scambio promosso e incentivato dalla manifestazione per il monitoraggio dello stato di avanzamento dei lavori di restauro in corso, di quelli conclusi o in fase di completamento.

Nellambito della giornata di gioved 23 marzo, si inserisce un ulteriore convegno promosso e diretto dal Ministero, che vedr la partecipazione dei direttori dei 30 principali musei italiani, per riflettere sul significato dellistituzione museale in relazione al rapporto fra direttori e area di operativit. Lo scopo approfondire quali siano i vantaggi di una corretta e reciproca collaborazione e valorizzazione fra museo e territorio.

Dopo il successo raggiunto lo scorso anno dai visori in 3D, che integrano realt virtuale e realt aumentata lungo il pecorso di visite storiche e archeologiche, la XXIV edizione dedicher maggiore spazio alle nuove tecnologie, per esaminare le novit e gli sviluppi per una fruizione pi completa, interattiva e affascinante dei luoghi culturali.

Verr allestita per la prima volta unarea per ospitare le startup provenienti dal mondo dellindustria creativa, i cui rappresentanti avranno la possibilit di proporre nuove idee, utili alle tematiche inerenti il restauro, a partire dalla tecnologia e dalla creativit.

Il Comune di Ferrara sar come sempre parte attiva del Salone, sia con uno spazio espositivo, sia collaborando alla realizzazione di FERRARA APERTA PER RESTAURO. Inoltre, insieme al Segretariato Regionale per lEmilia-Romagna diretto dalla Dr.ssa Magrini, presenter il progetto per la valorizzazione delle Delizie delle Corti Estensi, inserite nei territori di Ferrara, Modena e Garfagnana.

Capisaldi del Salone saranno ovviamente le testimonianze dei restauri eccellenti, cos come non mancheranno i due colossi del mondo del restauro italiano: lOpificio delle Pietre Dure e lIstituto Centrale per il Restauro di Roma, che da sempre contribuiscono ad accrescere lenorme bagaglio di conoscenza ed esperienza che identifica lItalia come uno dei Paesi di riferimento nellambito della conservazione dei beni culturali. Basti pensare al lavoro condotto dallOpificio di Firenze, luogo di grande fascino e ricco di materie prime provenienti dalle riserve Medicee, dove attualmente sono in cura le Porte del Battistero di Firenze ad opera di Lorenzo Ghiberti. In occasione del Salone, sar possibile assistere al lavoro in corso sul "La Madonna dell'Impannata" di Raffaello, su "La Madonna della cesta" di Rubens, su due opere di Beato Angelico, su una tavola di Simone Martini e molto altro.

Tra i protagonisti del settore emerge la prestigiosa presenza di Assorestauro Associazione italiana per il restauro architettonico, artistico, urbano, impegnata nella promozione del know-how e dellinnovazione italiana allestero, con la presenza in fiera delle oltre 70 aziende associate. Inoltre presenter il programma di attivit legate al restauro dei centri e delle murature storiche, con un approfondimento dedicato allambito del restauro sociale, reso possibile grazie al contributo del lavoro di emergenza svolto dalla Croce Rossa e dalla Protezione Civile.

Confermata anche per questa edizione la prestigiosa e consolidata partecipazione dellErmitage di San Pietroburgo, che presenter i suoi meravigliosi progetti oltre a offrire ambiti workshop.

Il Salone avr inoltre lonore di accogliere tre grandi ospiti internazionali: Georgia, Turchia e Brasile, che con la presentazione e le testimonianze dei propri progetti, contribuiranno ad ampliare lorizzonte di conoscenze nel campo del restauro architettonico del Novecento, eseguito spesso e volentieri da esperti italiani.

Non mancher la storica sezione dedicata ai premi prestigiosi, di cui il Salone si fa da anni promotore e ambasciatore.

Prima fra tutti, la VI edizione del PREMIO DOMUS RESTAURO E CONSERVAZIONE - Premio Internazionale di Restauro Architettonico, ideato e promosso nel 2010 da Fassa s.r.l., e dal Dipartimento di Architettura dellUniversit degli Studi di Ferrara, con lintento di valorizzare progetti realizzati in ambito italiano e internazionale.

Anche questa edizione ospiter workshop e corsi di formazione professionale a rilascio di crediti formativi permanenti, altamente qualificati, per le categorie di Architetti, Geometri, Ingegneri e tutti coloro che operano nel campo della conservazione e valorizzazione dei beni culturali e ambientali.



news

25-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news