LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Bologna. Dieci nomi in lizza per guidare il Mambo
Fernando Pellerano
Corriere di Bologna 18/3/2017

Cinque lavorano allestero (Parigi, Arabia Saudita, LAja, Shangai) cinque in Italia: sono i dieci curatori in lizza per diventare il prossimo direttore del Mambo.

Selezionati dal Comune, uno fra loro sar il direttore del Mambo

Fra un mese consoceremo il nome del nuovo responsabile Arte moderna e contemporanea dellIstituzione Bologna Musei. Pi sinteticamente, il nuovo direttore del Mambo (atteso dalla rielezione del sindaco Merola).

Dopo il bando emesso alla fine di gennaio e larrivo di 120 curriculum sono stati comunicati i 10 candidati finali che il 12 aprile sosterranno colloqui individuali aperti al pubblico con la commissione esaminatrice, tutta rosa, formata da due dirigenti comunali, Maria Grazia Bonzagni, Capo Area Personale e Organizzazione, Francesca Bruni, Capo Area Cultura e attuale direttrice ad interim del Mambo e infine lesterna ed esperta Letizia Ragaglia, direttrice del Museion di Bolzano.

Dieci nomi per un posto, che dovrebbe essere comunicato a Palazzo dAccursio probabilmente prima di Pasqua. Dopo questa prima importante fase di selezione, considerazioni di rito sia da parte dellassessore alla Cultura Bruna Gambarelli (Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato e auguro) a ricoprire il delicato e strategico ruolo, sia dal presidente dei Istituzione Bologna Musei, Roberto Grandi (Questi dieci nomi rispecchiano in pieno quelle che erano le competenze richieste nel bando: aspettiamo la nomina con grande fiducia. Entrambi soddisfatti dei profili di altissima specializzazione e di livello internazionale. Ecco dunque i nomi dei papabili, tutti italiani, quattro donne e sei uomini. Cinque di loro stanno ricoprendo incarichi allestero. Cecilia Braschi, responsabile mostre per Hotel Decaumont centre dart, a Paris e Aix-en-Provence; Claudio Cravero, curatore in Arabia Saudita, a Dhahran presso Center for World Culture; Beatrice Avanzi, Conservatore allOrsay di Parigi; Alessandra Laitemperger, in Olanda allAja, al Museum Beelden aan Zaa e infine Davide Quadrio, impegnato al Contemporary art Suzhou and Shangai village. DallItalia ecco Lorenzo Balbi, ora alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino, Stefano Raimondi a Bergamo al The Blank Contemporary Art e curatore al GAMeC, quindi Maria Chiara Bertola a Venezia alla Fondazione Querini Stampalia, Fabio Cavallucci al Pecci di Prato e dal Kunst di Merano Valerio Deh. Incroci bolognesi per gli ultimi tre, con Bertola curatrice del Premio Furla, Cavallucci assistente di Renato Barilli e poi Deh, docente di Estetica allAccademia con passaggio allArchivio di Stato.Il responsabile nominato rester in carica fino al 30 settembre 2021 e coordiner le attivit scientifiche anche degli altri 4 musei afferenti: Villa delle Rose, Casa Morandi, Museo di Ustica e residenza per artisti Sandra Natali.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news