LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Fondi per la cultura alla piccola Selva: il record del Veneto
Francesco Chiamulera
Corriere del Veneto 19/3/2017

Il Comune del Cadore investe 311 euro per abitante

SELVA DI CADORE. E non si dica che solo per la mummia dellUomo di Mondeval. Selva di Cadore, 520 abitanti, un paese di piccoli record. Uno dei Comuni italiani pi alti, a 1.335 metri di quota, anche quello che, nel 2014, ha speso in tutto il Veneto pi soldi per la cultura, calcolati per singolo abitante: 311,06 Euro pro capite. Linvestimento medio per cittadino nelle citt italiane, per dare unidea, intorno ai sessanta Euro. Quando la strada tortuosa delle Dolomiti, la provinciale 251, si arrampica quass da Longarone attraverso la valle di Zoldo, limpressione quella di un misurato benessere, sedimentato negli anni grazie al turismo. Non quello dei celebrati eccessi cortinesi, o dei sontuosi wellness dei vicini altoatesini, ma quello di un piccolo gioiello con i prati a strapiombo contornati dagli abeti e dai larici, dove in primavera fioriscono i tarassachi allombra dei tabi, i fienili in legno scuro. E tutto di legno fatto anche il Museo Vittorino Cazzetta, orgoglio locale, settantasei recensioni (quasi tutte positive) su TripAdvisor. Qui custodito lo scheletro dellUomo di Mondeval, cacciatore preistorico rinvenuto nel 1985, unica sepoltura mesolitica ad alta quota e perci fondamentale scoperta archeologica, fonte da allora di un flusso di visitatori costante. Piccolo, moderno e funzionale, il Museo, che contiene anche le impronte di dinosauri trovate sul Pelmetto, fonte di spese e di introiti per le casse del Comune.

Che per lanno 2014 (ma in quelli precedenti le cose non sono andate troppo diversamente) si merita un podio: il pi generoso nelle elargizioni per la cultura. I numeri, pubblicati da Openpolis, sono riferiti ai bilanci comunali del 2014.
La classifica

A scorrerla, la classifica, bisogna andare oltre al dato ovvio e quasi banale - ci si aspetta che le grandi citt capoluogo e mete turistiche spendano cifre piuttosto alte, visto il florilegio di musei e centri culturali - e andare a cercare le eccezioni e le sorprese. Niente di nuovo, dunque, dai 78 Euro spesi per abitante dal Comune di Verona, o dai 64 di Venezia e dai 58 di Treviso; semmai, nella Top 20 balzano allocchio le performance di Bassano del Grappa (124 Euro per abitante), di Asiago (113), di Schio (104), Monselice (77), Cortina (65). Ecco, appunto. Ha citato prevalentemente citt turistiche. Hanno strutture che devono continuamente venire mantenute, di qui la discrepanza con noi, commenta Filippo Giacinti, sindaco di Albignasego, amministrata nel 2014 da una giunta dello stesso colore politico (Giacinti era vicesindaco) e che figura, almeno nominalmente, tra gli ultimi della lista, con 3,75 Euro per abitante, vicina ai dati di Preganziol (5 Euro), Lazise (1,7), Longare (3,1). In realt quel dato non corretto, andrebbe completato con le risorse per la cultura che fino al 2014 erano gestite da un Ente strumentale, con un bilancio autonomo rispetto al Comune, spiega Giacinti. Noi abbiamo quasi raddoppiato gli investimenti rispetto alla precedente amministrazione, dice invece Luciano Fregonese, sindaco dal 2016 di Valdobbiadene, al quale interessa ribadire la discontinuit: Abbiamo ripristinato il Comitato Biblioteca, aumentato i fondi per lacquisto di libri e avviato la realizzazione di un museo del paesaggio.
In vetta

Tutto bene, ma Selva resta dove la si era lasciata: lass, tra le vette. In tutti i sensi. Nel 2014 le spese per la cultura ammontavano a 162mila Euro. Niente male, per un paese di cinquecento anime. Mi faccia fare mente locale. Nel 2014 c stata una mostra sul cambiamento climatico, organizzata dal Muse. E il restyling del sito web del Museo, con le sezioni interattive. Oltre ai fondi che avevamo elargito per le associazioni culturali, come la Union dei Ladini, gli Amici del Museo, gli Organi storici del Cadore. E anche i contributi per i piccoli spettacoli teatrali, ricordo che nel 2014 ne avevamo fatti diversi... Va a memoria, Silvia Cestaro, sindaco dal 2016 (dopo due mandati consecutivi di Ivano DallAcqua), ma si ricorda bene i tanti capitoli di spesa per la cultura, anche di quando non era prima cittadina. Certo questo dato non lo conoscevo. So che sono anni che manteniamo vivo il nostro Museo, organizzando laboratori ed attivit al suo interno. Sulla cultura puntiamo molto. E da l che si comincia per fare turismo. Il che, detto dal sindaco di un paese circondato dalle piste da sci e dove per secoli lunica attivit stata intorno ai campi, non esattamente una banalit.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news