LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Taormina in lite con la Regione: "Usciamo dal Parco archeologico di Naxos"
di SILVANA POLIZZI SABINO
19 marzo 2017 LA REPUBBLICA



Il Comune che a fine maggio ospiter il G7 rivendica cinque milioni di euro derivanti dagli incassi del Teatro antico e di Isola Bella. Replica l'assessore Vermiglio: "Macch, non dobbiamo nulla"


Quattro milioni 873 mila euro. Questa la somma che il Comune di Taormina pretende dalla Regione e per la quale intenzionato a ricorrere al tribunale. Si tratta del 30 per cento degli incassi provenienti dal Teatro antico e dall'Isola Bella. Una quota che, in base alla normativa degli anni scorsi, la Regione doveva versare nelle casse dei Comuni in cui ricadono i Parchi archeologici. "Dal secondo semestre del 2014 dice Eligio Giardina, sindaco di Taormina la Regione non ha pi versato un solo euro di quanto dovuto al Comune. Il paradosso - continua il sindaco - che la Regione continua a pretendere che il Comune fornisca i servizi a favore del teatro. Del resto noi non possiamo lasciare all'abbandono questo bene, che sebbene sia di propriet regionale uno dei simboli pi importanti del nostro territorio".

Cos dalla cittadina che a fine maggio ospiter il G7 viene un ultimatum: "Ridateci i soldi oppure creiamo il Parco di Taormina". L'idea quella di un parco mai previsto dalla Regione, un sistema di beni culturali autonomo che non comprenderebbe pi i beni archeologici di Giardini-Naxos e Francavilla di Sicilia.

Ma non si fa attendere la risposta dell'assessore ai Beni culturali, Carlo Vermiglio, e del dirigente generale Gaetano Pennino. In una nota sottolineano che nulla dovuto al Comune di Taormina. "L'accordo sottoscritto tra il dipartimento ai Beni culturali e il Comune, per l'utilizzo del 30 per cento dei proventi derivanti dagli incassi, scaduto il 27 giugno 2014. Fino a quella data - precisano i vertici della Regione - tale percentuale stata regolarmente versata al Comune. Il rinnovo successivo avvenuto il 16 maggio 2015, quando la nuova normativa aveva modificato radicalmente le modalit di distribuzione degli introiti".

La querelle sfociata, nei giorni scorsi, nell'approvazione, da parte del Consiglio comunale di Taormina, di una delibera presentata dal gruppo Progettiamo Taormina. "L'obiettivo dice il consigliere Giuseppe Composto uscire dal Parco archeologico di Naxos, al quale il Comune di Taormina non ha mai aderito. L'inclusione del Teatro antico, del Museo naturalistico di Isola Bella e di Villa Caronia, avvenuta soltanto attraverso una nota regionale del 2013, senza alcun accordo con il Comune di Taormina, sul cui territorio ricadono questi beni, seppur di propriet regionale. Questo un atto illegittimo".

Vera Greco, direttrice del Parco di Naxos, si dice incredula
per questa proposta che punta a separare due storie profondamente connesse come quelle di Naxos e di Taormina. "Due territori - sottolinea - e un unico popolo storicamente e morfologicamente unito da una stessa identit".

Un primo incontro fra l'assessore Vermiglio e alcuni consiglieri comunali avvenuto nei giorni scorsi. il prossimo faccia a faccia in programma il 28 marzo. Difficile prevedere dove possano approdare posizioni tanto diverse.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news