LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Campanile del Duomo primo test di resistenza in caso di terremoto
STEFANO PAROLA
19 marzo 2017 LA REPUBBLICA




LE POSSIBILIT che arrivi un terremoto a Torino sono piuttosto basse, ma siccome non si sa mai, ecco che l'Arcidiocesi ha commissionato un'esame di "vulnerabilit sismica" per il campanile del duomo. L'analisi in corso da qualche mese e la prossima settimana entrer nel vivo con una serie di indagini sui materiali. Poi la torre verr sottoposta a un terremoto, ma solo per finta, attraverso un computer.

L'Ufficio per l'amministrazione dei beni culturali ha affidato l'esame al Masera Engineering Group anche alla luce dei tanti sismi degli ultimi mesi che hanno creato gravi danni al patrimonio culturale dell'Italia centrale. la prima volta che il campanile viene sottoposto a un'indagine di questo tipo , racconta Davide Masera, l'amministratore dello studio di ingegneria. un'analisi tutt'altro che semplice, anche perch la torre del duomo ha una particolarit: stata realizzata nel 400, ma poi stata sopraelevata a inizio 700 da Filippo Juvarra, dunque per due terzi in stile romanico mentre la parte pi alta ha le caratteristiche tipiche del Barocco. Insomma, la torre campanaria un rebus per gli ingegneri, perch stata costruita con tecniche e materiali molto diversi tra loro. Cos i tecnici hanno iniziato a indagare aprendo i libri: Il primo passo l'analisi storico-artistica, per capire le evoluzioni che nel tempo hanno portato alla struttura attuale del campanile, dice Masera.

Poi la torre stata misurata con laser e scanner evoluti, che hanno permesso di rilevare i parametri con grande precisione e di riversarli sul pc ( alta 62 metri circa). Da marted si procede con un nuovo esame: Partiremo con le indagini sui materiali. Faremo una serie di prove per capire cosa c' dentro le pareti della torre, racconta il responsabile dello studio. Ad esempio, si pu intuire che una parte dell'edificio sia composta da due strati di mattoni con dentro un intercapedine di calce e fango: ma davvero cos? I documenti sugli edifici antichi sono merce rara, e comunque gli architetti dell'epoca aggiornavano i progetti direttamente sul cantiere, a lavori in corso. Quindi per sapere se il campanile pu resistere a una scossa bisogna capire di cosa fatto.

Una volta acquisiti tutti i dati, il calcolatore creer un terremoto a Torino e vedr come reagir la torre campanaria: Simuleremo un sisma che avr tutte le caratteristiche tipiche di quelli che potrebbero colpire la citt, come prevedono le norme, dice Masera. A quel punto, non solo si vedr se la struttura sar ancora in piedi, ma anche dove potrebbe danneggiarsi e dunque quali parti andrebbero rinforzate.

Prima di arrivare all'esito finale ci vorr tempo: Il lavoro sar finito entro l'estate, dice il responsabile di Masera Engineering Group. L'ingegnere, che ha alle spalle un dottorato al Politecnico di Torino e che docente a contratto nell'ateneo di corso Duca degli Abruzzi, racconta come questo tipo di analisi siano tutt'altro che comuni: Ci vogliono competenze approfondite per realizzare operazioni di questo genere, proprio per la complessit di queste strutture storiche. Per questo, una parte delle dieci persone che lavorano nel nostro studio si occupa esclusivamente di ricerca applicata, sperimentando continuamente nuovi metodi di analisi.




news

27-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 27 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news