LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LIVORNO-A Poggio del Molino gli antichi Romani cercano voti
Stefano Miliani
www.ilgiornaledellarte.com, 23/03/2017

Un progetto di archeologia condivisa con i cittadini presso Baratti, in Toscana, in gara sul web. Lo descrive larcheologa e giornalista Cinzia Dal Maso



Sulla costa toscana, presso Piombino, su un promontorio tra la spiaggia di Rimigliano e il Golfo di Baratti, a Poggio del Molino c uno scavo attivo da dieci anni tra resti romani che ambisce a diventare parco archeologico a tutti gli effetti. Affinch ci avvenga chi guida le ricerche, larcheologa Carolina Megale, di Livorno, ha iscritto il sito a una gara online per vincere un bando e ottenere i fondi. Lobiettivo avere strutture pi appropriate per proseguire le ricerche, creare percorsi per disabili, punti dosservazione e, in sostanza, rendere i cittadini della zona e i vacanzieri dellestate partecipi condividendo conoscenza e la bellezza di questo scorcio di costa.

Sul mare, intorno al II secolo a.C., qui i Romani eressero una fortezza contro i pirati; quando il Tirreno si fece pi sicuro per Roma alla fine del I secolo a.C. la costruzione divenne una fattoria dove si produceva garum (salsa di pesce), finch, tra il II e il III secolo d.C. si trasform in una lussuosa villa con giardino e colonne.
Descrive la campagna web Cinzia Dal Maso, archeologa, giornalista, responsabile del sito www.archeostorie.it, che ha a cuore il futuro di queste ricerche: Negli anni 70 si era scavato l per volont di quel grande archeologo che era Riccardo Francovich. Poggio del Molino doveva essere terzo polo archeologico dei parchi della Val di Cornia, il Comune di Piombino acquist il terreno da privati nel 2014 e giustamente vuole metterlo a disposizione di tutti i cittadini. Larcheologa Carolina Megale, che collabora con luniversit di Firenze, dirige lo scavo attraverso unassociazione e per finanziarsi si appoggiata allEarthwatch Institute, un istituto nordamericano che promuove progetti di ricerca disposti ad accogliere cittadini. In altre parole, ogni anno dagli Stati Uniti americani di varia et ed estrazione pagano vitto, alloggio e una quota per collaborare agli scavi, e vivere una vacanza in modo originale. C chi viene da anni. E quei soldi servono a pagare gli archeologi di professione. Ma non possono certo bastare.

Servono un viale di ingresso, avere cartelloni per segnalare lo scavo, una struttura di accoglienza minima affinch i cittadini possano andare sempre a Poggio del Molino. Per questo partecipiamo a un bando online della societ di assicurazioni Aviva che finanzier progetti in vari settori, dai bambini alla sanit al territorio, quello dove siamo iscritti e che d 15mila euro, prosegue Cinzia Dal Maso. Si vota sul web fino al 31 marzo, iscrivendosi alla piattaforma della community, poi i cinque progetti pi votati saranno valutati da una commissione. Il Poggio del Molino vuole essere un esercizio di archeologia e conoscenza partecipata, democratica, per tutti. gi uno spazio condiviso, ma per pochi. Per questo chiediamo sostegno. Poi, come giusto, sar la commissione a decidere, conclude la divulgatrice darcheologia.


LINK
La pagina per Poggio del Molino
https://community-fund-italia.aviva.com/voting/progetto/schedaprogetto/16-1102

Il video del progetto
https://www.youtube.com/watch?v=lvOGPL_2nNA&t=13s

Archeostorie
http://www.archeostorie.it



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news