LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Via Fori imperiali una passeggiata lungo il futuro della Storia antica
ARIANNA DI CORI
22 marzo 2017 LA REPUBBLICA

RIQUALIFICARE l'area di Via dei Fori Imperiali. Un dibattito sentito da tempo su cui si combattono da decenni battaglie politiche e ideologiche. Con la mostra "Piranesi Prix de Rome - il disegno della Nuova Via dei Fori Imperiali" da oggi fino al 2 aprile alla Curia Iulia, si riporta al centro una discussione che prese il via alla fine degli anni 70 con il Progetto Fori di Benevolo, e che in anni pi recenti venne ripresa da architetti come Fuksas e Panella: integrare il parco archeologico nel tessuto urbano, evitando che l'aumento degli scavi a cui si aggiunge il cantiere della Metro C - lo trasformi in una voragine. Alla call internazionale indetta nel 2014 (la prima dal 1934), promossa dalla Soprintendenza centrale di Roma e dall'Accademia Adrianea, hanno risposto 19 gruppi formati da universit in collaborazione con studi di architettura internazionali. Tavole, rendering, plastici espongono il disegno della via "dritta come la spada di un legionario", inaugurata nel 32 da Mussolini, tenendo conto del vincolo di non edificabilit apposto nel 2002 e della pedonalizzazione voluta dalla giunta Marino, e immaginando un sistema di connessioni tra i Fori Imperiali e i Fori Repubblicani.

Tre i vincitori a pari merito. Il progetto del dipartimento di architettura di Franco Purini della Sapienza/studio Valle riprende l'idea gi elaborata da Fuksas e promossa dall'allora soprintendente La Regina - di una passerella sopraelevata dal Vittoriano al Colosseo. Tre corsie (due pedonali e una per i mezzi pubblici) per tre punti di accesso da Piazza Venezia, via Cavour, e dalla Basilica di Massenzio. Radicalmente diverso quello dell'universit di Stuttgart e dello studio di David Chipperfield: mette la parola fine all'indagine archeologica, addirittura interrando alcuni reperti, e riporta il piano archeologico al pari di quello stradale con un grande parco. Immagina una piazza il terzo progetto, di Roma3 e studio 2TR: un'enorme piastra sopraelevata distesa sull'invaso di Via dei Fori Imperiali, sotto la quale sono previsti camminamenti tra le rovine, ripristinando la via di accesso alla chiesa dei Santi Luca e Martina e creando un unicum con l'area circostante. Tutto ci un auspicio per ragionare sul futuro della citt ha detto il soprintendente Prosperetti e per superare la storica separazione dei Fori. Domani [oggi per chi legge, ndr], discuteremo di questi temi in Campidoglio. Ma perch diventino realt servir una forte volont politica.



news

29-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 29 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news