LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Gucci torna e sfila a Palazzo Pitti. Due milioni per restaurare Boboli
M.B.
Corriere Fiorentino 5/4/2017

Lannuncio del presidente Bizzarri, con Nardella e Schmidt: Il rapporto con la citt per noi fondamentale

Gucci investe su Firenze. Non solo con il centro di eccellenza per pelletteria e calzature che aprir entro lanno nella ex Matec e con la prima sfilata in citt dopo 22 anni, ma anche donando 2 milioni di euro per un programma triennale di restauro e valorizzazione del giardino di Boboli. stato Marco Bizzarri, presidente e ceo Gucci ed artefice con Alessandro Michele del nuovo corso del marchio del colosso del lusso Kering, assieme al sindaco Dario Nardella e al direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt, a dare lannuncio. Boboli la Versailles italiana e vorremmo farlo rivivere, ha spiegato.

Liniziativa della maison ha chiuso una settimana eccezionale per la citt, tra G7 della cultura e visita della coppia reale Carlo e Camilla, ed frutto di un percorso iniziato quasi un anno fa, del dialogo tra la casa di moda e Schmidt con il Comune terzo attore interessato. E va nel solco delle iniziative sugli arazzi Medicei e della devoluzione del 50% dei proventi dei biglietti del Gucci Museo di piazza Signoria al Comune per restauri. Questa scelta ha un significato particolare ha spiegato Marco Bizzarri perch coerente con il percorso di Michele che trova nella citt di Firenze e nei suoi capolavori rinascimentali uninestinguibile fonte di ispirazione. Il Giardino di Boboli stato visitato da quasi un milione di persone lanno scorso e siamo felici di questa opportunit. Gucci un marchio globale con solide origini fiorentine. Alla base del successo di questi ultimi anni, trainato dal talento del nostro direttore creativo Alessandro Michele, ci sono le competenze, lentusiasmo, linnovazione e le capacit degli artigiani e di chi lavora a Firenze e in questo territorio. E ancora: A Casellina abbiamo 1.200 addetti e stiamo ampliando il nostro insediamento, con centinaia di assunzioni programmate ha proseguito il super manager avere le istituzioni con noi importante e qui abbiamo trovato un supporto unico. Ci chiedono perch non delocalizziamo: perch le capacit e le competenze che si sono create a Firenze sono irripetibili altrove. Gucci per noi rimane a Firenze: questo un punto inequivocabile. Il progetto Primavera di Boboli vede poi la sfilata di Gucci il 29 maggio nella Galleria Palatina di Palazzo Pitti, mai concessa prima, con un affitto di 200.000 euro e la dotazione luci rinnovate nelle sale dei Pianeti dove 300 ospiti assisteranno alla collezione capsule di Michele.

Gucci parte della storia della nostra citt, unazienda che va controcorrente, rompe gli stereotipi e lomologazione, proprio come Firenze che ha sempre rotto gli schemi, imponendone nuovi ha affermato Nardella questo alla base della nostra alleanza per un progetto che unisce cultura, valorizzazione del patrimonio e moda. Un progetto che era urgente, come ha spiegato Schimdt: Il restauro ci permetter di recuperare questo splendido giardino che ha un grande bisogno di restauro ha detto il direttore negli ultimi 30-40 anni stato negletto sempre di pi, sono stati tagliati i fondi e il personale, mentre non sono stati tagliati abbastanza gli alberi. Ora giriamo pagina e senza i privati non avremmo potuto farlo. Durante gli interventi il giardino rimarr aperto e alla fine sar interamente fruibile, cosa che oggi non .



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news