LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ALBERESE - Vorrei che il Parco entrasse in paese
di Francesca Ferri
07 aprile 2017 LA REPUBBLICA

Uscendo dall'Aurelia e addentrandosi nella campagna si entra in un quadro di Giovanni Fattori. L'immagine pi classica della Maremma rurale - campagna, buoi, butteri, pale a vento e campi rigogliosi - avvolge il visitatore riportandolo a una dimensione naturale che in un attimo cancella il frastuono del traffico, l'odore di smog, l'orizzonte strozzato delle citt, intasato dal cemento. Non a caso proprio quarant'anni fa qui stato creato il Parco naturale della Maremma, un'area protetta che si estende da Talamone all'Ombrone, attraversando i monti dell'Uccellina e la spiaggia, scrigno incontaminato per migliaia di vegetali e animali. Ti aspetteresti che la star sia proprio lui, il Parco, che attira migliaia di visitatori l'anno. Ti aspetteresti, lungo via del Bersagliere, che porta al paese, qualche segno della presenza di questo gioiello: un cartellone o un'insegna al di l della semplice indicazione stradale. E ti aspetteresti, in paese, una vera porta del Parco, con servizi all'altezza, informazioni, percorsi, una natura accogliente fin dalla piazza principale.E invece ad Alberese non cos. La colpa anche di noi abitanti, per carit - ammette Italo Di Fiore, classe 1940 - perch all'inizio siamo stati un po' refrattari all'idea del Parco.Adesso per la storia cambiata e Alberese culla il desiderio di diventare davvero la porta d'accesso del Parco della Maremma. A partire da piazza del Combattente, dice Di Fiore.Da qui, dal cuore della frazione grossetana, si leva uno dei messaggi pi forti lanciati dagli abitanti di Alberese che ieri mattina hanno partecipato a Caff Tirreno, l'appuntamento che ogni settimana porta i giornalisti a incontrare i cittadini nei quartieri e nelle frazioni. Ieri ci ha ospitati il bar Ducale ad Alberese. E qui tantissimi sono venuti a raccontarci cosa non va e cosa si potrebbe migliorare in paese. A partire dal suo centro.Quando sono venuto qui nel 1964 mi sono innamorato quasi pi del posto che di mia moglie, scherza il signor Italo. Qui - dice - c'era un bellissimo viale alberato. Ora guardi qua: tutto cemento. In effetti piazza del Combattente un paradosso. Nel mezzo di un territorio che scoppia di natura, non c' quasi un centimetro senza asfalto o cemento. Gli unici fiori della piazza li ha messi la signora della gelateria Sweet Kiss, dice Di Iorio.Del resto, se anche vi fossero piante e fiori, difficilmente potrebbero campare. Vuol sapere una cosa - dice Bruno Caoduro, arrivato a Caff Tirreno con un bagaglio di segnalazioni -. L'impianto di irrigazione ha funzionato fino al 1988. Poi non l'hanno pi aggiustato. In realt non c' da bere nemmeno per le persone. La fontana pubblica chiusa da tre mesi.Cos non va, dice Di Fiore, ex preside in pensione, oggi di nuovo studente al secondo anni di liceo artistico a Grosseto. Serve un progetto di recupero - prosegue - e io ne ho in mente uno che coinvolga il liceo artistico del Polo Bianciardi, il Parco e il Comune. Il Parco deve entrare nel paese per dare la percezione che inizia gi qui. E gli studenti del liceo possono essere i preziosi elaboratori del progetto. L'ex preside ha gi alcune proposte. Qui, nella parte della scuola che ospitava le elementari, potrebbe essere allestita in modo permanente la bella mostra "I romani di Alberese", gi ospitata al Museo Archeologico di Grosseto. E secondo me si dovrebbe anche abbattere lo chalet della Pro loco. Su questo per i nuovi rappresentanti della neoricostituita associazione non sono affatto d'accordo (ma lo racconteremo nelle prossime puntate). Il Parco per noi un valore aggiunto - conclude Bruno Caoduro -. Le presenze sono in aumento da due anni, nonostante le difficolt che derivano dal taglio dei fondi da parte della Regione. Noi, come residenti, forse non abbiamo saputo ancora come valorizzarlo. ora di cambiare.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news